Precipita da 6 metri, operaio gravissimo

Il 32enne è stato travolto da una putrella durante un intervento di manutenzione in un capannone di Breganze 

Massanzago

Un gravissimo infortunio sul lavoro è accaduto ieri mattina nel Vicentino. È in condizioni disperate G. M. , un operaio di 32 anni dipendente della Luisetto Oscar, azienda che si occupa di servizi di demolizioni e recupero di rottami metallici con sede in via Molino Baglioni a Massanzago. «Purtroppo è grave, non sappiamo bene ancora cos’è successo», dichiara Oscar Luisetto, il titolare, che non si dà pace per l’accaduto. «Il mio dipendente era partito stamattina (ieri ndr) dopo essere rientrato da una settimana di ferie. Sono stato avvisato a metà mattinata e sono andato a Breganze, ma era già stato trasportato in ospedale».


incidente

La disgrazia è avvenuta poco prima delle 10.30 alla Agco Corporation, in via Laverda a Breganze. L’operaio padovano si trovava all’interno di un capannone per effettuare un intervento di manutenzione quando è precipitato da un’altezza di 6 metri rimanendo esanime al suolo. Il 32enne è stato subito soccorso dai presenti, che si sono resi conto della gravità della situazione e hanno allertato il 118. Sul posto, oltre all’ambulanza, è atterrato l’elicottero del Suem, che ha trasportato il ferito all’ospedale San Bortolo di Vicenza, dov’è stato ricoverato in Rianimazione in prognosi riservata. Nella caduta ha riportato un importante trauma cranico ed è in pericolo di vita. In via Laverda sono arrivati gli ispettori dello Spisal dell’Usl 7 Pedemontana, che hanno ricostruito la dinamica dell’ infortunio. Da quanto si è appreso G. M. si trovava imbragato dentro una cesta elevabile a circa 6 metri di altezza e, posizionato sopra un carroponte, stava tagliando una trave con una fiamma ossiacetilenica. Per cause in corso di accertamento, l’operaio sarebbe stato travolto dal manufatto metallico precipitando a terra ancora imbragato. Per rimuoverlo dalla piattaforma a cui era rimasto ancorato i soccorritori hanno dovuto tagliare l’imbragatura. Quando è stato soccorso era in stato di incoscienza e questa circostanza aggrava il quadro clinico. Resta da capire come una putrella si sia potuta staccare, particolari sui quali indagheranno anche i carabinieri della stazione di Breganze, giunti sul posto per la parte di competenza.

manutenzione

Del grave infortunio del proprio dipendente è stata subito messa al corrente la ditta Luisetto, il cui titolare è partito immediatamente per il Vicentino per rendersi conto dell’accaduto e avere informazioni dirette sulle condizioni del suo dipendente. G. M. era partito ieri mattina da Massanzago per la manutenzione richiesta dalla ditta vicentina dopo essere rientrato da una settimana di ferie. Il trentaduenne, che vive da solo a Massanzago dove vive anche la madre, è alla dipendenze della Luisetto da alcuni anni. Una persona laboriosa e ben voluta. C’è grande preoccupazione in paese per le sue condizioni. ––

Giusy Andreoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi