Il progetto di Emmanuele Panzarini "Tradizione ad Arte" per Pastificio Fabbri 1893

Il visual artist padovano firma in tiratura limitata di 500 esemplari il progetto che coniuga arte e marketing reinterpretando un brand storico dell'artigianato alimentare

PADOVA. Emmanuele Panzarini, visual artist padovano, è noto per lavorare con il colore e il riuso di materiali comuni in contesti aperti che offrono al passante curioso l’occasione di interagire con i suoi inserti simbolici nello spazio. Negli ultimi anni, alla land art, si vanno affiancando sempre più stimoli a interventi sul packaging di prodotto che raccontino mini-storie e mini-mondi pret-a-porter da portare a casa, per ri-vivere l’esperienza visiva e tattile tutti i giorni.

Nel 2020 è la Pandemia di Covid-19 a fare la sua chiamata. Così in Marzo nasce l’idea di Tradizione ad Arte, il progetto che coniuga bellezza e dono. Al centro il Veneto, la regione simbolo dell'inizio della pandemia e poi della speranza di uscirne. Colaborando con Emmanuele Panzarini,  visual artist padovano, e attraverso l’Associazione Banco Alimentare del Veneto Onlus, Fabbri ha fatto, ancora una volta, la sua scelta.”

Per il progetto si è fatto coadiuvare da Chiara Baù, una giovane illustratrice di libri per l’infanzia e toy designer della zona di Vò nei Colli Euganei, paesino che ha conquistato preoccupantemente l’onore delle cronache pandemiche della prima ora e l’interesse del Pastificio Fabbri.

La scatola ha un formato di 24x20x16 cm. Colori accesi e vivi caratterizzano questa esclusiva scatola in edizione limitata, seguendo l’estetica artistica di Panzarini, conferendo un tocco creativo e fresco al packaging.

Per celebrare il passato e portarlo nel presente sono state prese a prestito dal Museo aziendale le immagini storiche del pastificio, riferite agli oggetti da lavoro utilizzati nei secoli per creare la pasta, il tutto    rivisitato in chiave contemporanea e pop.

Nel design è stato opportunamente incorporato il logo del Banco Alimentare per ricordare a tutti i possessori della scatola sono anch'essi parte di questo connubio con un’associazione di volontariato che opera in tutta Italia a favore di una mission importante: promuovere politiche contro lo spreco alimentare e per il sostegno della povertà collaborando con le istituzioni UE e nazionali.


 

Video del giorno

Malore in spiaggia a Bibione, ecco l'arrivo dei soccorsi con l'elicottero

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi