Contenuto riservato agli abbonati

Esami di maturità. Ventuno centini con due lodi all’istituto Ferrari di Este

La lode è andata ad Alessandro Piocca di Baone, iscritto alla 5B dello Scientifico. L’altra valutazione eccellente è invece di Chiara Zanin di Ponso, iscritta alla 5A Scienze applicate

ESTE. Sono ben ventuno i “centini” dell’istituto superiore G.B. Ferrari di Este, che quest’anno vanta anche due studenti meritevoli di lode.

La lode è andata ad Alessandro Piocca di Baone, iscritto alla 5B dello Scientifico. L’altra valutazione eccellente è invece di Chiara Zanin di Ponso, iscritta alla 5A Scienze applicate.


Dal liceo scientifico sono in tutto otto gli studenti che hanno ottenuto il massimo dei voti: in 5A ci sono Giulia Turetta di Cinto Euganeo, Giorgio Varotto di Este e Giulia Zecca di Solesino. Nella sezione B, invece, oltre a Piocca ecco Silvia Bellettato di Este, Alessandro Lunardo di Sant’Elena, Elia Pavan di Este e Giacomo Trevisan di Sant’Elena.

Dall’indirizzo di Scienze applicate, quindi, in aggiunta alla lode della Zanin si registra il cento ottenuto da Michelle Candian di San Pietro Viminario.

Due sono invece gli iscritti al Classico che hanno chiuso la brillante carriera superiore con il massimo dei voti: sono Rita Crema di Vighizzolo d’Este e Matteo Schivo di Monselice.

Cinque, invece, sono le eccellenze del Linguistico: Albertin Giulia di Sant’Elena, Irene Conte di Este, Federica Vanzan di Monselice, Verza Rachele di Baone (le ragazze erano nella stessa classe, la 5AL) e Gaia Cecchinato di Arre, iscritta nella sezione B.

Il Ferrari vanta anche un indirizzo Artistico, che quest’anno ha potuto festeggiare ben quattro centini: Christian Benetazzo di Solesino, Chiara Capparotto di Albettone (in provincia di Vicenzam l’unica ad arrivare da fuori provincia), Anna Fornasiero di Este e la compaesana e compagna di classe Nicola Sinigaglia.

C’è ovviamente grande soddisfazione all’istituto atestino di via Stazie Bragadine, che da qualche anno può contare su una nuova sede, una struttura pensata come un vero e proprio college americano. Nonostante le difficoltà legate al Covid-19, numerosi studenti hanno potuto terminare il percorso scolastico con valutazioni encomiabili (e non solo per i centini), in attesa di ripartire - per molti di loro - con la nuova carriera accademica o con un’inedita esperienza lavorativa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi