In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Trascinato dalla corrente rischia di annegare L’ amico si tuffa e lo salva

S. B.
1 minuto di lettura

GRANTORTO

Va a fare il bagno in Brenta, la corrente lo trascina e rischia di annegare, ma un amico lo salva: accompagnato in ospedale, fortunatamente non è in pericolo di vita. L’episodio si è verificato poco dopo mezzogiorno di ieri, all’altezza della “busa” di Grantorto; un 21enne è entrato in acqua per fare il bagno, ma non ha fatto i conti con la corrente del fiume – particolarmente forte – che gli ha fatto perdere l’equilibrio, trascinandoselo via per un centinaio di metri. Con lui, in quel momento, c’era un amico, di 30 anni, che prontamente si è lanciato in acqua ed è riuscito a raggiungere Il ventenne e lo ha salvato, portandolo a riva e prestandogli il primo soccorso. Subito è scattato l’allarme, da Padova si è alzato in volo l’elicottero del Suem. Il giovanissimo è stato trasferito in pronto soccorso a Cittadella: non corre pericolo di vita, ma è sotto osservazione dei medici. Il dramma è stato sfiorato in coincidenza con il punto in cui era entrato in acqua, un paio di settimane fa, il piccolo Aissa Oubella, 11 anni, travolto dalla furia del fiume e trascinato fino a Carturo, dove il corpo del piccolo è stato recuperato senza vita. —

S. B.

I commenti dei lettori