Contenuto riservato agli abbonati

Padova, 33 comuni sono Covid-free alla data del 22 maggio: poco meno di 300 persone positive

I decessi sono 270, ma 43 paesi su 101 non piangono altre vittime. Migliora giorno dopo giorno la situazione monitorata dal Servizio Prevenzione Usl 6 Euganea

PADOVA.  Oltre trenta comuni padovani Covid-free: a macchia di leopardo in tutta la provincia aumentano progressivamente i paesi in cui non ci sono più persone infette. Un trend positivo che viaggia spedito verso la “guarigione” totale e che non può fare marcia indietro. Perché la ricaduta sarebbe inarrestabile. Nell’elenco aggiornato al 22 maggio del Servizio Prevenzione dell’Usl 6 Euganea i Comuni padovani Covid-free risultano 32. Ma già ieri se n’è aggiunto un altro.

I comuni covid-free


Ieri mattina è stato lo stesso sindaco Roberto Milan ad annunciare che anche l’ultimo positivo di Bagnoli di Sopra è guarito, portando a 33 il numero di Comuni padovani senza casi di infezione. Gli altri paesi Covid -free sono Baone, Barbona, Candiana, Carceri, Carmignano, Casale di Scodosia, Casalserugo, Castelbaldo, Cervarese, Curtarolo, Galliera, Gazzo, Granze, Legnaro, Lozzo, Masi, Megliadino San Vitale, Piacenza D’Adige, Ponso, Ponte San Nicolò, Rovolon, Rubano, Sant’Angelo di Piove, San Pietro Viminario, Stanghella, Tombolo, Torreglia, Urbana, Veggiano, Vighizzolo, Vigodarzere e Villa del Conte. La performance migliore spetta a Vigodarzere e Ponte San Nicolò che rispetto agli altri Comuni avevano molti più casi, rispettivamente, 52 e 50.

I casi più numerosi

Sempre in base all’aggiornamento di venerdì scorso, ci sono 291 persone positive al Covid 19 in provincia di Padova, con la concentrazione maggiore in città, dove i casi risultano 40. Seguono Galzignano con 16, Bovolenta con 15 e Monselice con 14: in questi ultimi tre casi i positivi sono concentrati nelle case di riposo. È sempre Padova il comune che ha registrato il numero maggiore di casi, finora 852, seguito da Monselice con 223, Cittadella con 109 e Camposampiero con 96. Vo’, il comune “zona rossa” ha avuto 91 positivi.

La mappa comune per comune by Gabriele Poletto on Scribd



I decessi

Alla città di Padova spetta anche il primato dei decessi, che sono stati 66 sui 270 complessivi (138 donne, 132 uomini). In proporzione, comunque, molti meno rispetto ai 34 di Monselice e ai 26 di Merlara. Se Padova partiva infatti da 852 positivi, la città della Rocca partiva da 223 e il piccolo paesino della Bassa padovana da 79. Ma in entrambi i casi, come già rilevato, il virus ha mietuto tante vittime nelle case di riposo. Sono molti, fortunatamente, anche i Comuni che non piangono vittime Covid: Agna, Barbona, Brugine, Campodoro, Carceri, Cartura, Casalserugo, Castelbaldo, Cinto, Fontaniva, Granze, Loreggia, Megliadino San Vitale, Noventa, Pernumia, Piacenza D’Adige, Piove di Sacco, Polverara, Ponso, Pozzonovo, Rovolon, Saccolongo, San Pietro in Gù, San Pietro Viminario, Santa Giustina in Colle, Sant’Elena, Saonara, Terrassa, Tombolo, Tribano, Urbana, Veggiano, Vescovana, Vighizzolo e Villa Estense.

 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi