Primo locale chiuso per assembramenti a Padova: cinque giorni di stop per il chiosco Tadi

La movida dopo la ripartenza post-coronavirus. Sanzionato dai vigili in borghese con un provvedimento autonomo. Il gestore: «Giro col metro, impossibile controllare tutti»

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita