Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus a Padova, corre senza mascherina: aggredito e pestato a sangue

L'ingegnere picchiato e il luogo dell'aggressione

Protagonista della disavventura un ingegnere di Sant’Agostino di Albignasego. Stava facendo jogging con il cagnolino: «C’è un clima da caccia alle streghe»

PADOVA. Un clima da «caccia all’untore» di manzoniana memoria forse amplificato dall’isolamento e dalla paura che ha blindato le vite di ognuno di noi. E la furia più cieca può scatenarsi anche nel vicino di casa dall’apparenza pacifica. Così è accaduto a un ingegnere cinquantenne residente a Sant’Agostino di Albignasego, picchiato a sangue perché faceva jogging senza mascherina. Il risultato? Le fratture del naso e dell’orbita destra, ematomi e contusioni al tronco e agli arti con una prognosi di 30 giorni.

L’aggressione


«Sono sconvolto...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi