Vigile affronta due pitbull per salvare i bambini all'asilo

Il vigile Fabio Pezzato

Paura ad Arzergrande. I due cani fuggono da una abitazione, l’agente interviene quando un gruppo di bimbi esce dalla materna e viene morso

ARZERGRANDE. Agente della Polizia locale si immola per salvare i bambini dell’asilo dall’attacco di due pitbull fuori controllo. È accaduto ieri mattina nella zona centrale della frazione di Vallonga. Il vice comandante Fabio Pezzato, che è dovuto poi ricorrere alle cure del Pronto soccorso dell’ospedale di Piove di Sacco per un morso ad una gamba, alla fine se l’è fortunatamente cavata con qualche giorno di prognosi ma il suo sacrificio ha permesso di evitare conseguenze inimmaginabili per i bambini. . Ieri mattina i due esemplari di pitbull, un maschio e una femmina, mentre i proprietari non erano a casa, sono riusciti a scappare da un giardino di via Montagnon, la via principale della frazione. Hanno iniziato a girovagare incontrollati per il centro, seminando non poca preoccupazione tra le persone che a quell’ora, le 10 passate da poche, frequentano la panetteria e gli altri negozietti del paese. Neanche il tempo di avvisare la Polizia locale che gli animali avevano già tentato di aggredire un uomo a passeggio con il proprio cane. Intanto l’agente Pezzato, da solo, con la macchina di servizio, ha raggiunto Vallonga.

«In attesa dell’arrivo del personale del servizio veterinario» racconta il vice comandate «ho iniziato a scortare i cani rimanendo in auto e nel contempo ad invitare i cittadini a rimanere nei negozi e comunque in luoghi sicuri». La situazione, seppur tesa, sembrava essere comunque sotto controllo. Lo è stata fino a quando, all’improvviso, un gruppo di bambini dell’asilo parrocchiale, accompagnati dalla maestra, si è affacciato ignaro in strada. A quel punto Pezzato non ci ha pensato due volte ed è sceso subito dal suo mezzo. L’unico supporto di cui poteva avvalersi era quello della voce del collega al telefono. «La preoccupazione più grande» continua nel suo racconto «è stata quella di mettere in salvo i bambini. Ho richiamato su di me l’attenzione dei cani, mentre la maestra ha riportato a scuola i piccoli. Uno dei cani, particolarmente agitato, a quel punto mi è anche saltato addosso, azzannandomi poco sopra al ginocchio. Sono stati dei momenti davvero difficili».


A quel punto sono arrivati in paese gli accalappiacani che, con l’aiuto dello stesso Pezzato, sono riusciti a normalizzare la situazione. Una volta catturati, i pittbull sono stati portati a Selvazzano Dentro, nella sede dell’Area dipartimentale di sanità pubblica veterinaria dell’Usl 6 Euganea. La Polizia locale si sta già attivando per i denunciare i proprietari dei cani, che dovranno rispondere penalmente dei fatti. Per loro si configura sicuramente il reato di omessa custodia e mal governo di animali, se non quello di lesioni personali. Senza parole e decisamente arrabbiato per l’accaduto è il sindaco Filippo Lazzarin. «Sono sconcertato» ha commentato il primo cittadino «per quello che è successo. I proprietari dei cani dovranno assumersi a questo punto tutte le loro responsabilità e farsi carico delle conseguenze. Per il coraggio e il valore dimostrato proporrò senza dubbio per l’agente Pezzato un encomio». —

Alessandro Cesarato

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI .

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi