Contenuto riservato agli abbonati

La scelta verde di Padova: 3.500 nuovi alberi. «Con le mani nella terra diamo vita a un sogno»

Primo tassello del progetto PadovaO2 per realizzare il bosco urbano. «Dietro ogni pianta la decisione di un cittadino». Si punta a 10 mila 

L’iniziativa

Carpini, querce, noccioli, pallon di maggio, frangole. Per vederla fitta e vigorosa ci vorrà ancora qualche anno, ma da ieri la foresta urbana sta iniziando a crescere, con i primi 3500 baby alberi. Al momento non sono che fuscelli, piantati con amore da associazioni, cittadini, famiglie con bambini. Ma presto i loro tronchi cresceranno alti catturando lo smog e i loro fiori aiuteranno le api a produrre il miele.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi