Contenuto riservato agli abbonati

Maschio Gaspardo sotto scacco: serve il via libera di 24 banche

A dicembre è scaduto l’accordo sull’esposizione debitoria da 240 milioni. E sul gruppo volteggiano i fondi, interessati a sfilare il controllo alla famiglia

PADOVA. Un salvataggio sul filo, una famiglia che crede nell’azienda, un intero territorio pronto a sostenerla, 24 banche da mettere d’accordo, una pletora di fondi pronti ad entrare più o meno aggressivamente nel capitale.

Maschio Gaspardo, media azienda industriale del Nordest, storia esemplare di un territorio che dalla povertà rurale è stato in grado di trasformarsi in epopea imprenditoriale è tutto questo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi