I problemi del Brenta affrontati alla foce invece che alla sorgente