Auto e moto d'epoca, Padova paralizzata dalla Stanga alla Stazione

Automobili parcheggiate ovunque, rotonde impraticabili, mezzi in coda: è iniziata così l'esposizione in Fiera

PADOVA. Traffico paralizzato dalla rotonda della Stanga alla Stazione, zona Fiera impraticabile, auto parcheggiate ovunque: sulle piste ciclabili, sui marciapiedi, tra gli alberi. In tarda mattinata pattuglie di polizia municipale si sono viste costrette a intervenire per multare le tante auto fuori dagli spazi consentiti e per portar via con il carroattrezzi quei veicoli che ostruivano il passaggio.

E' iniziata così la rassegna motoristica Auto e moto d'epoca, l'esposizione seguita anche da moltissimi appassionati stranieri.

La zona Fiera era già al limite alle otto e mezzo del mattino: con il passare delle ore i visitatori che giungono da mezza Italia e anche da fuori confine, hanno affollato Padova Est creando fortissimi disagi di viabilità.

I compratori stranieri sono in queste ore padroni degli stand: si attende la grande invasione tra sabato e domenica.

Padova, "Auto e moto d'epoca" il primo giorno in Fiera

Dalle auto che hanno fatto la storia delle quattro ruote, agli approfondimenti della cultura dell'heritage con mostre e curiosità dedicate anche al motorsport italiano e ancora la presenza di tanti club di appassionati e non solo. La ciliegina sulla torta, quest'anno, è sicuramente il ritorno dell'asta Bonhams con un'impressionante gamma di auto classiche e da collezione ed una madrina d'eccezione 'senza tempò, la Jaguar XK140 del 1954 appartenuta all'attrice Anita Ekberg.

Per chi volesse visitare la mostra, ecco comunque cinque cose che proprio non potete perdere...

Video del giorno

Mapelli, rettrice dell'università di Padova: ecco i due nostri progettti in area Piovego

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi