Venti grandi aziende fanno tappa a Legnaro per cercare talenti

Giovedì il “Career day Agripolis”: presenti Peroni, Ferrero, Carrefour, Fiorital, Genagricola. Colloqui con studenti e laureati di Agraria e Veterinaria

LEGNARO. La formula è già stata sperimentata l’anno scorso con successo: da una parte le aziende e dall’altra i laureati. Il risultato è un confronto efficace che dà soddisfazione a entrambe le parti. È il Career day Agripolis, a Legnaro, organizzato e promosso dall’ufficio Career Service dell’ateneo. Appuntamento domani, dalle 10 alle 17: venti aziende (tra le quali Peroni, Fiorital, Ferrero, Carrefour e Genagricola, l’azienda agricola di Generali, che con oltre 8mila ettari coltivati è la più estesa d’Italia) saranno presenti per raccogliere i curricula di studenti e laureati in Agraria e Medicina veterinaria. Per gli studenti è un banco di prova per intercettare opportunità lavorative e imparare a presentarsi efficacemente ad un colloquio.

Per le aziende è reclutamento vero e proprio. La Fiorital per esempio, che è un’azienda ittica leader nel mercato europeo (tre anni fa ha aperto in città il primo ristorante, Ytheca), ha tre posizioni aperte per il controllo qualità: «Cerchiamo laureati in Veterinaria, Biologia Marina, Scienze e tecnologie alimentari», spiega il responsabile delle risorse umane, Reis Daminato, «ma più in generale servono figure che spaziano dall’information technology all’amministrazione, dal commerciale al marketing, senza dimenticare l’enogastronomia. E abbiamo anche un laboratorio di microbiologia per il quale servono tecnici. Il nostro obiettivo è soprattutto quello di reclutare stagisti e aprire l’inserimento in azienda ai più talentuosi».


Terremerse, cooperativa multifiliera dell’agroalimentare, cerca tecnici agricoli: «Nei prossimi anni», spiega la responsabile delle risorse umane, Marzia Fanelli, «sono previsti diversi pensionamenti nel Ferrarese e in Romagna. Quindi cerchiamo giovani promettenti da affiancare ai nostri tecnici e da inserire gradualmente in azienda. Devono avere una laurea in Agraria, ma contano soprattutto le competenze trasversali: buone capacità relazionali e la voglia di crescere. In altre parole, un po’ di sana ambizione è fondamentale». Infine Birra Peroni, marchio storico che ha ormai alle spalle 170 anni di attività, ha scelto Agripolis per reclutare nuove figure: «Il nostro processo di selezione», conferma Laura Gulotta, «è svolto completamente in-house e le nostre ricerche spaziano tra l’area commerciale e quella supply chain (gestione della catena di distribuzione). In questo momento stiamo ricercando figure per marketing, per i dipartimenti commerciale, finanziario e tecnico». —
 

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi