Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Sorpresi durante il colpo razziatori in manette

CURTAROLOSfondano la vetrata di un’azienda con una tavola in legno, ma vengono beccati in flagrante dai carabinieri. Gli uomini del Nucleo radiomobile di Cittadella hanno sventato un furto nella...

CURTAROLO

Sfondano la vetrata di un’azienda con una tavola in legno, ma vengono beccati in flagrante dai carabinieri. Gli uomini del Nucleo radiomobile di Cittadella hanno sventato un furto nella notte tra domenica e ieri fermando due giovanissimi. La coppia - uno ha 20 anni, l’altro 19 - aveva colpito in via Einaudi. Ma non ha fatto i conti con i militari che alle 2.30 perlustravano il territorio. I due giovani erano in procinto di entrare nella sede dell’azienda dopo aver distrutto la vetra ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CURTAROLO

Sfondano la vetrata di un’azienda con una tavola in legno, ma vengono beccati in flagrante dai carabinieri. Gli uomini del Nucleo radiomobile di Cittadella hanno sventato un furto nella notte tra domenica e ieri fermando due giovanissimi. La coppia - uno ha 20 anni, l’altro 19 - aveva colpito in via Einaudi. Ma non ha fatto i conti con i militari che alle 2.30 perlustravano il territorio. I due giovani erano in procinto di entrare nella sede dell’azienda dopo aver distrutto la vetrata utilizzando un pezzo di legno cosparso di chiodi. Ma proprio in quell’istante sono stati bloccati dalle forze dell’ordine che hanno stretto le manette ai polsi del ventenne, di origine romena, residente nel comune di Limena e del suo complice che vive a Piazzola. Dal locale non è stato portato via nulla, ma i titolari dovranno affrontare i costi di riparazione della struttura. I due ladri, intanto, che risultano studenti e non hanno alcun precedente penale, sono stati rimessi in libertà, in attesa di essere chiamati a rispondere davanti al giudice del reato di tentato furto aggravato. — S.B.