Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Rastelli promosso al provinciale di Belluno

Sarà ricordato come colui che ha messo fine al “regno” di Franco Cappadona, luogotenente dei carabinieri ed ex responsabile della Sezione di polizia giudiziaria in Procura ora imputato per...

Sarà ricordato come colui che ha messo fine al “regno” di Franco Cappadona, luogotenente dei carabinieri ed ex responsabile della Sezione di polizia giudiziaria in Procura ora imputato per favoreggiamento aggravato e violazione del segreto d’ufficio. E questa sarà certamente la sua soddisfazione più grande. Francesco Rastelli, tenente colonnello dell’Arma, abruzzese di Giulianova, dopo otto anni lascia Padova. Andrà a dirigere il comando provinciale di Belluno. Giunto nel 2010 alla guida del ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Sarà ricordato come colui che ha messo fine al “regno” di Franco Cappadona, luogotenente dei carabinieri ed ex responsabile della Sezione di polizia giudiziaria in Procura ora imputato per favoreggiamento aggravato e violazione del segreto d’ufficio. E questa sarà certamente la sua soddisfazione più grande. Francesco Rastelli, tenente colonnello dell’Arma, abruzzese di Giulianova, dopo otto anni lascia Padova. Andrà a dirigere il comando provinciale di Belluno. Giunto nel 2010 alla guida del Nucleo investigativo, si è trovato a dover affrontare un caso di omicidio dopo soli 3 giorni. Risolto. Altro delitto a Monselice dopo 3 mesi (gennaio 2011) con una prostituta sgozzata in casa. Risolto. Maggio 2011, altro delitto a Massanzago. Risolto. Da un successo all’altro in due anni viene promosso al Reparto Operativo, lasciando però la sua vera passione: le investigazioni. La regia della macchina investigativa del comando padovano è comunque sua per otto anni. Ora questa nuova esperienza. —

Enrico Ferro