Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Angelica Gobbo, a 7 anni sarà la voce di Este allo Zecchino d’Oro

ESTEAnche una giovanissima voce di Este sarà protagonista alla sessantunesima edizione dello Zecchino d’oro: tra i sedici bambini che parteciperanno al celebre concorso canoro, infatti, c’è anche...

ESTE

Anche una giovanissima voce di Este sarà protagonista alla sessantunesima edizione dello Zecchino d’oro: tra i sedici bambini che parteciperanno al celebre concorso canoro, infatti, c’è anche Angelica, 7 anni, figlia dell’assessore atestino al Turismo e all’Ambiente, Sergio Gobbo. La piccola, una delle due venete in gara, ha superato le selezioni, che hanno visto la partecipazione, fra gli altri, del maestro Peppe Vessicchio. Accompagnata dal Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ESTE

Anche una giovanissima voce di Este sarà protagonista alla sessantunesima edizione dello Zecchino d’oro: tra i sedici bambini che parteciperanno al celebre concorso canoro, infatti, c’è anche Angelica, 7 anni, figlia dell’assessore atestino al Turismo e all’Ambiente, Sergio Gobbo. La piccola, una delle due venete in gara, ha superato le selezioni, che hanno visto la partecipazione, fra gli altri, del maestro Peppe Vessicchio. Accompagnata dal Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni, canterà “La banda della pastasciutta” di Davide Capotorto e Alessandro Augusto Fusaro, interpretata in trio con i piccoli Mario Antonio Pascale e Lorenzo Pennacchio.

tenacia premiata

«Io, mia moglie e la sorellina siamo al settimo cielo», racconta l’assessore Gobbo. «Angelica aveva già provato a entrare allo Zecchino d’oro tre volte e ora la sua tenacia è stata premiata. Siamo contenti, anche perché questo festival si fonda su valori umani e sociali importanti che vogliamo trasmettere a nostra figlia». La piccola ha una grande passione per il canto e per la musica in generale: prende lezioni di pianoforte e fa parte di due cori, l’Amazing Children’s Choir e il coro dei bambini della parrocchia di Prà d’Este.

a suo agio sul palco

«Le piace stare sul palco e avere sempre nuovi stimoli», spiega il padre. «Parenti e amici a novembre faranno tutti il tifo per lei, ma nostra figlia sa che deve vivere questa bella esperienza come un gioco». Con quest’anno sale a 46 il numero di interpreti che nella storia dello Zecchino d’Oro hanno rappresentato il Veneto: 12 di Verona, 11 da Padova, 10 da Venezia e Vicenza e 3 da Treviso.

I piccoli cantanti, con la loro partecipazione, daranno voce anche ad “Operazione Pane”, il progetto di solidarietà di Antoniano onlus a sostegno delle mense francescane diffuse in tutta Italia. —

D.P.