Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il monsignore benedice la vendemmia alla “Maeli”

Alla fine monsignor Liberio Andreatta (foto Piran) ci ha preso gusto e alla vendemmia notturna di ieri sera alla tenuta Maeli, a Luvigliano, non voleva smettere più di raccogliere i grappoli di...

Alla fine monsignor Liberio Andreatta (foto Piran) ci ha preso gusto e alla vendemmia notturna di ieri sera alla tenuta Maeli, a Luvigliano, non voleva smettere più di raccogliere i grappoli di merlot rosso. Con lui c’era la madrina Elisa Dilavanzo. La vendemmia ha ricevuto la benedizione del prelato, già a capo dell’Opera Romana Pellegrinaggi. Presenti anche il parroco don Placido Verza e il sindaco Filippo Legnaro.

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Alla fine monsignor Liberio Andreatta (foto Piran) ci ha preso gusto e alla vendemmia notturna di ieri sera alla tenuta Maeli, a Luvigliano, non voleva smettere più di raccogliere i grappoli di merlot rosso. Con lui c’era la madrina Elisa Dilavanzo. La vendemmia ha ricevuto la benedizione del prelato, già a capo dell’Opera Romana Pellegrinaggi. Presenti anche il parroco don Placido Verza e il sindaco Filippo Legnaro.