Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tiene ventimila euro e gioielli nell’armadio I ladri ringraziano

Quando è rientrata a casa ha fatto l’amara scoperta. La sua abitazione era stata visitata dai ladri che erano stati particolarmente fortunati, visto che se n’erano andati con 20 mila euro in contanti...

Quando è rientrata a casa ha fatto l’amara scoperta. La sua abitazione era stata visitata dai ladri che erano stati particolarmente fortunati, visto che se n’erano andati con 20 mila euro in contanti e alcuni gioielli in oro. Tenere tanti soldi in casa è sempre sconsigliato ma per i cinesi - quelli che ovviamente hanno disponibilità - è una cosa normale visto gli episodi che si susseguono di furti ingenti di contanti. E così alla cinese di 36 anni, imprenditrice, non è rimasto che chiamare i ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Quando è rientrata a casa ha fatto l’amara scoperta. La sua abitazione era stata visitata dai ladri che erano stati particolarmente fortunati, visto che se n’erano andati con 20 mila euro in contanti e alcuni gioielli in oro. Tenere tanti soldi in casa è sempre sconsigliato ma per i cinesi - quelli che ovviamente hanno disponibilità - è una cosa normale visto gli episodi che si susseguono di furti ingenti di contanti. E così alla cinese di 36 anni, imprenditrice, non è rimasto che chiamare il 113 e raccontare la disavventura.

IL BOTTINO NELL’ARMADIO

All’arrivo della pattuglia in via Savelli, dove abita, ha raccontato che il denaro, in diversi tagli, era stato riposto all’interno di un armadio. Ma i ladri l’avevano trovato assieme ad una collana in oro e ad altri gioielli di esiguo valore. Gli agenti stanno indagando sugli autori del colpo fortunato che sono entrati nell’appartamento della donna orientale dopo aver forzato la porta d’ingresso. I malviventi hanno colpito tra le 18 e le 19, la proprietaria infatti era uscita solo per un’oretta. Il che fa pensare che fosse seguita e non appena è stata vista lasciare l’abitazione è scattato il furto. Non è escluso chi ha agito fosse a conoscenza della sua ingente disponibilità di denaro liquido in casa. Come detto però è un’abitudine tipica a molti cinesi che non amano i depositi bancari.

IL PRECEDENTE

Mercoledì scorso i rapinatori cinesi che hanno colpito la famiglia di un imprenditore dagli occhi a mandorla a Villatora di Saonara se ne sono andati con 10 mila euro in contanti. Di primo mattino i banditi, con il volto mascherato, si sono presentati alla porta dell’abitazione ma il padrone di casa ha reagito e ne è scaturita una violenta colluttazione e i malviventi sono riusciti a scappare per l’appunto con diecimila euro. È accaduto poco prima delle 7, in via Sette Gennaio 9, in un quartiere residenziale della frazione a ridosso della Strada dei Vivai. Due malviventi sono stati catturati, ma il terzo fuggito con il denaro in tasca è ancora uccel di bosco. —

C.BEL.