Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

In arrivo da 3 continenti per il raduno “Smanio”

MONTAGNANAPuntano a sfondare quota cento. A diciotto anni dall’ultimo incontro – era il 5 settembre 1999 – gli Smanio si raduneranno ancora una volta a Montagnana, accomunati da un cognome che nella...

MONTAGNANA

Puntano a sfondare quota cento. A diciotto anni dall’ultimo incontro – era il 5 settembre 1999 – gli Smanio si raduneranno ancora una volta a Montagnana, accomunati da un cognome che nella Bassa padovana è molto diffuso (gli Smanio sono oltre 1.900 nel Veneto) che ha valicato anche i confini nazionali.

Il raduno nasce dall’impegno dell’avvocato Giorgio Smanio, che in questi ultimi anni ha cercato di ricostruire l’albero genealogico di famiglia aiutandosi anche grazie a Facebook: la ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTAGNANA

Puntano a sfondare quota cento. A diciotto anni dall’ultimo incontro – era il 5 settembre 1999 – gli Smanio si raduneranno ancora una volta a Montagnana, accomunati da un cognome che nella Bassa padovana è molto diffuso (gli Smanio sono oltre 1.900 nel Veneto) che ha valicato anche i confini nazionali.

Il raduno nasce dall’impegno dell’avvocato Giorgio Smanio, che in questi ultimi anni ha cercato di ricostruire l’albero genealogico di famiglia aiutandosi anche grazie a Facebook: la rete ha ampliato i rapporti a tal punto che l’invito ha raggiunto Smanio in Francia, Brasile e California. L’appuntamento per il nuovo raduno è domenica prossima, alle 9.45 in duomo a Montagnana per una messa celebrata da un altro Smanio, don Giancarlo. Seguirà un momento conviviale al castello di Bevilacqua.

Sarà presentato il libro “Smanio. Un cognome, la sua storia” e saranno proiettati film dedicati alla storia delle famiglie. Tra le pellicole “La donna del fiume” con Rik Battaglia, vero nome Caterino Bertaglia Smanio: rodigino di Corbola (1927 -2015), recitò con Elsa Martinelli e Sophia Loren e fu protagonista dei famosi “spaghetti western” di Sergio Leone. —

N.C.