Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

“Città dello sport” per atleti disabili Montegrotto si candida

MONTEGROTTO TERMELa candidatura di Montegrotto a "Comune europeo dello Sport 2020” inizia a dare i primi frutti. La commissione giudicante dell’Aces (European Capital and Cities of Sport Federation)...

MONTEGROTTO TERME

La candidatura di Montegrotto a "Comune europeo dello Sport 2020” inizia a dare i primi frutti. La commissione giudicante dell’Aces (European Capital and Cities of Sport Federation) Italia ha già indicato Montegrotto come punto di riferimento per l’educazione alimentare in ambito sportivo e come una delle sedi di Cinema-Sport, in pratica il Comune farà parte del network di diffusione in sale di film sullo sport.

Si è conclusa con questa duplice comunicazione la visita della c ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEGROTTO TERME

La candidatura di Montegrotto a "Comune europeo dello Sport 2020” inizia a dare i primi frutti. La commissione giudicante dell’Aces (European Capital and Cities of Sport Federation) Italia ha già indicato Montegrotto come punto di riferimento per l’educazione alimentare in ambito sportivo e come una delle sedi di Cinema-Sport, in pratica il Comune farà parte del network di diffusione in sale di film sullo sport.

Si è conclusa con questa duplice comunicazione la visita della commissione esaminatrice. «Ci proponiamo, con le nostre 46 società, di diventare il Comune dello Sport», spiega l’assessore allo Sport Pier Luigi Sponton. «Siamo pronti a proporre, nel 2020, 366 giorni di eventi sportivi nazionali e internazionali. Ma per noi lo sport è anche educazione, dato che con Aspiag andremo a sviluppare nelle scuole e tra le società sportive un progetto di educazione alimentare. In più, a fine mese, inviteremo tutte le società sportive, con l’approvazione della Carta etica della Regione, a seguire certi standard comportamentali». Montegrotto si candida anche a diventare Città dello Sport per i disabili. «Chiediamo alle società sampietrine di inserire anche l’attività per i portatori d’handicap», afferma Ruggero Vilnai, presidente del Comitato Italiano Paralimpico. «Il riconoscimento, riservato ai Comuni con meno di 25.000 abitanti, viene assegnato ogni anno a quattro città italiane che si distinguono per seguire i principi dello sport a favore di politiche attive per la cittadinanza».

F. FR.