Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La bimba morsa dal cane è tornata a casa Denuncia per il padrone

BORGORICCOLa bambina azzannata al polpaccio destro dal bull terrier al parco di via don Fanton a San Michele delle Badesse è tornata a casa dall’ospedale ieri sera. Dovrà sottoporsi a numerose...

BORGORICCO

La bambina azzannata al polpaccio destro dal bull terrier al parco di via don Fanton a San Michele delle Badesse è tornata a casa dall’ospedale ieri sera. Dovrà sottoporsi a numerose terapie per riacquistare pienamente l’uso della gamba operata. Ha paura a camminare e la caviglia gonfia le impedisce di appoggiare il piede. Ci vorrà tempo perché le ferite, soprattutto quelle psicologiche, guariscano. Ma lei ha tanta forza di volontà e non vede l’ora di tornare in palestra, dove avre ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BORGORICCO

La bambina azzannata al polpaccio destro dal bull terrier al parco di via don Fanton a San Michele delle Badesse è tornata a casa dall’ospedale ieri sera. Dovrà sottoporsi a numerose terapie per riacquistare pienamente l’uso della gamba operata. Ha paura a camminare e la caviglia gonfia le impedisce di appoggiare il piede. Ci vorrà tempo perché le ferite, soprattutto quelle psicologiche, guariscano. Ma lei ha tanta forza di volontà e non vede l’ora di tornare in palestra, dove avrebbe dovuto ripartire con gli allenamenti lunedì in vista delle esibizioni invernali. Un’attività che potrà riprendere poiché, fortunatamente, muscoli e tendini non sono stati lesionati dai morsi.

cane senza controllo

È stata medicata anche la sorellina di 15 mesi, pure aggredita, ma in modo meno violento, dal cane scappato da una casa vicino al parco giochi. I genitori delle bambine presenteranno denuncia. «Quel cane non deve più tornare nel quartiere. In quel parco ci sono cani lasciati liberi e io ho paura», aggiunge una residente. «Le mamme devono essere tranquille quando vanno al parco con i figli». «Non capisco come un cane possa scappare così: l’anno scorso era entrato nel giardino dell’elementare», dichiara una mamma che ha salvato sullo scivolo le sue bambine dal bull terrier ormai senza controllo. «Se non fossero usciti quei muratori a scacciare il cane coi badili non so cosa sarebbe potuto accadere ancora». Tutti i bambini che hanno assistito all’aggressione delle due sorelline sono traumatizzati. Il cane è stato portato in una clinica veterinaria. —

G. A.