Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Camera di commercio riapre lo sportello in viale delle Terme

ABANO TERMEDa lunedì 3 settembre sarà di nuovo attivo lo Sportello camerale ad Abano. Il servizio, gestito dal Comune, sarà attivo presso gli uffici comunali in viale delle Terme ed è rivolto alle...

ABANO TERME

Da lunedì 3 settembre sarà di nuovo attivo lo Sportello camerale ad Abano. Il servizio, gestito dal Comune, sarà attivo presso gli uffici comunali in viale delle Terme ed è rivolto alle imprese con sede legale e operativa all’interno del territorio comunale, per i seguenti servizi: visure, bilanci e copie atti (non certificati), ricezione e riconsegna libri soggetti a bollatura, rilascio firme digitali (Cns). Lo sportello sarà aperto nei seguenti orari: il lunedì e il giovedì dall ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ABANO TERME

Da lunedì 3 settembre sarà di nuovo attivo lo Sportello camerale ad Abano. Il servizio, gestito dal Comune, sarà attivo presso gli uffici comunali in viale delle Terme ed è rivolto alle imprese con sede legale e operativa all’interno del territorio comunale, per i seguenti servizi: visure, bilanci e copie atti (non certificati), ricezione e riconsegna libri soggetti a bollatura, rilascio firme digitali (Cns). Lo sportello sarà aperto nei seguenti orari: il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30, il mercoledì dalle ore 9 alle 13. Lo Sportello è frutto di un accordo in convenzione fra la Camera di Commercio e l’amministrazione comunale locale, che gestirà direttamente il presidio per le imprese con personale qualificato e adeguatamente formato. I registri e i libri soggetti a bollatura e le Cns verranno consegnati all’utente entro dieci giorni dalla richiesta e non immediatamente come invece avviene presso la sede camerale di Padova. «Lo sportello era stato chiuso circa un anno e mezzo fa», spiega la comandante della Polizia locale Francesca Aufiero. «Il servizio camerale era aggiuntivo rispetto a quelli che già proponiamo con il Suap, lo Sportello Unico delle Attività Produttive. Le risorse a disposizione, due agenti allo Sportello Unico, erano poche e quindi non riuscivamo più a gestire gli interi servizi. L’amministrazione è riuscita a reperire risorse per assumere una persona che seguirà i servizi camerali. Ci saranno in prospettiva anche altri servizi aggiuntivi, resi possibili dall’acquisto di un nuovo software». —

F.FR.