Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La escort prende i soldi e fugge, lui simula una rapina: denunciati entrambi

Solesino, sabato notte turbolento per un 34enne che aveva pattuito sesso per 250 euro

SOLESINO. Domenica 19 agosto aveva denunciato ai Carabinieri di Solesino di essere stato rapinato da una donna che, alle 2 di notte gli aveva chiesto dei soldi perche era rimasta senza benzina.

Nel frattempo un complice era riuscito ad entrare in casa per rubargli il portafogli che conteneva 250 Euro.

Durante la fuga, quest’ultimo lo aveva spinto contro la porta di casa provocandogli un taglio alla mano sinistra, fatto che ha trasformato un semplice furto in rapina.

Dopo una settimana di accert ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SOLESINO. Domenica 19 agosto aveva denunciato ai Carabinieri di Solesino di essere stato rapinato da una donna che, alle 2 di notte gli aveva chiesto dei soldi perche era rimasta senza benzina.

Nel frattempo un complice era riuscito ad entrare in casa per rubargli il portafogli che conteneva 250 Euro.

Durante la fuga, quest’ultimo lo aveva spinto contro la porta di casa provocandogli un taglio alla mano sinistra, fatto che ha trasformato un semplice furto in rapina.

Dopo una settimana di accertamenti, i militari della Stazione di Solesino lo hanno denunciato per simulazione di reato, riscontrando che i fatti sono andati molto diversamente da quanto inizialmente asserito da B.M., 34 enne residente in quel comune.

Gli operanti, non convinti della dinamica dei fatti narrati in denuncia e alla luce delle palesi contraddizioni evidenziate dal denunciante, lo hanno messo sotto pressione fino a quando l’uomo non si è deciso di raccontare tutta la verità.

Nella tarda serata di sabato, infatti, aveva contattato una escort accedendo ad un sito on line per incontri, concordando con lei una prestazione sessuale per un compenso di 250 Euro.

Verso le 2 di quella domenica, la donna, come convenuto, lo aveva raggiunto nella sua abitazione dove le aveva subito consegnato la somma pattuita. La escort, però, identificata per E.N., romena 28enne, residente a Monza, alla prima occasione è fuggita senza fornire alcuna prestazione, raggiungendo un complice che l’attendeva all’esterno, a bordo di una vettura con la quale sono fuggiti.

Non riuscendo a digerire l’inganno, l’uomo aveva pensato di farla pagare alla escort inventandosi una rapina che, quella stessa mattina, ha denunciato ai Carabinieri della Stazione di Solesino i quali, al termine degli accertamenti, lo hanno denunciato per simulazione di reato. La donna, invece, ha rimediato una denuncia in stato di libertà per il reato di truffa.