Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Per l’istituto Selvatico un preside part time a seguire il restauro

Enrico Ghion guiderà il liceo ma anche l’Alighieri di Venezia Salvò (Provincia): «Novità inattesa, riferimento per i lavori»

Enrico Ghion, nominato dall’Ufficio scolastico regionale nuovo preside del liceo artistico Pietro Selvatico, è stato indicato anche come dirigente reggente dell’istituto comprensivo Dante Alighieri di Venezia. Dunque l’ex preside dell’istituto superiore Fratelli Rosselli a Castelfranco ed ex vice preside del liceo scientifico Eugenio Curiel all’Arcella, almeno due volte alla settimana dovrà recarsi nell’ufficio di presidenza dell’Alighieri, che tra l’altro non si trova vicino a piazzale Roma ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Enrico Ghion, nominato dall’Ufficio scolastico regionale nuovo preside del liceo artistico Pietro Selvatico, è stato indicato anche come dirigente reggente dell’istituto comprensivo Dante Alighieri di Venezia. Dunque l’ex preside dell’istituto superiore Fratelli Rosselli a Castelfranco ed ex vice preside del liceo scientifico Eugenio Curiel all’Arcella, almeno due volte alla settimana dovrà recarsi nell’ufficio di presidenza dell’Alighieri, che tra l’altro non si trova vicino a piazzale Roma o alla stazione Fs di Santa Lucia, ma nel cuore della città lagunare, nei pressi di piazza San Marco. Un viaggio di un’ora e mezza.

È un nuovo e inaspettato impegno personale per il preside Ghion, che prima di tutto avrà il compito di seguire da vicino, assieme all’amministrazione provinciale, l’intervento edilizio progettato per il restauro e la ristrutturazione dell’edificio, vincolato dalle Belle Arti, costruito nel 1821 e progettato dall’architetto Giuseppe Jappelli.

Naturalmente la notizia della reggenza ha lasciato di stucco non solo Luciano Salvò, consigliere della Nuova Provincia di Padova delegato all’edilizia scolastica, ma anche tutti gli Amici del Selvatico, tra cui Elio Armano, gli architetti Antonio Sarto ed Antonio Zambusi, gli ex docenti Antonia Zecchinato, Mario Iral ed Anna Molino. Quest’ultima, dopo la morte di Giulio Bresciani Alvarez, è stata anche preside del liceo di largo Meneghetti, prima degli ultimi due dirigenti Walter Rosato ed Annelise Squizzato, ancora preside reggente sino al 31 agosto e titolare dell’Ic di Cadoneghe. Il primo a prendere posizione sulla reggenza a Venezia del nuovo preside Ghion è Luciano Salvò. «Nonostante il nuovo e inatteso impegno affidato dal Miur al professor Ghion, sono convinto che il nuovo dirigente presterà la massima attenzione ai lavori per la rinascita del Selvatico», osserva il delegato all’edilizia scolastica. «Per me lui sarà il primo punto di riferimento in ogni passaggio del restauro». Per il resto il sindaco di Villafranca ha fatto sapere che il bando europeo per l’affidamento della progettazione dell’istituto sarà pubblicato nelle prossime settimane, appena terminate le verifiche tecniche e amministrative. —

Felice Paduano