Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il ponte lesionato supera i test Ora l’appalto per il ripristino

Le prove di carico confermano: i danni riguardano solo la parte in calcestruzzo Vernizzi: «Lavori ultimati entro ottobre». Via Piovega più illuminata di notte

BORGORICCO

Si sono concluse in meno di quattro ore le prove di carico sul viadotto della strada regionale 308, lesionato nella volta sottostante a causa di un incidente stradale accaduto in marzo in via Piovega. Il test per verificare la staticità della trave è stato fatto sovraccaricando il ponte con quattro bilici del peso di 41,5 tonnellate ciascuno.

È stato fatto avanzare un bilico alla volta per ottenere anche un risultato a step. Man mano che il peso aumentava veniva registrato la risp ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BORGORICCO

Si sono concluse in meno di quattro ore le prove di carico sul viadotto della strada regionale 308, lesionato nella volta sottostante a causa di un incidente stradale accaduto in marzo in via Piovega. Il test per verificare la staticità della trave è stato fatto sovraccaricando il ponte con quattro bilici del peso di 41,5 tonnellate ciascuno.

È stato fatto avanzare un bilico alla volta per ottenere anche un risultato a step. Man mano che il peso aumentava veniva registrato la rispondenza del ponte. Il risultato, cioè l’abbassamento del manufatto, è stato poi comparato con lo studio predisposto da Veneto Strade. Il risultato ha soddisfatto.



«L’esito conferma le ipotesi progettuali dei tecnici di Veneto Strade e ora partiremo con l’affidamento dei lavori che consisteranno sostanzialmente nel ripristino del calcestruzzo danneggiato» spiega Silvano Vernizzi, amministratore delegato di Veneto Strade. Durante l’operazione, iniziata con oltre un’ora di ritardo a causa di un violento temporale che si è abbattuto ieri all’alba in zona, gli agenti della Polizia locale della Federazione del Camposampierese hanno presidiato gli svincoli di Camposampiero a Borgoricco e deviato il traffico in entrata. A seguire le prove, fatti da una ditta di Vicenza sotto la direzione dell’ingegner Umberto Trabucco di Veneto Strade, c’era anche l’assessore comunale Massimo Morbiato, sul posto fin dalle 5. 30.



I lavori di ripristino dovrebbero durare un mese. La richiesta del Comune è che si faccia presto. «Come ci ha chiesto il sindaco di Borgoricco, sicuramente prima della stagione invernale, quando le nebbie potrebbero causare qualche problema, toglieremo i ponteggi che oggi assicurano il transito» aggiunge Vernizzi. In via Piovega, dove i ponteggi sono posizionati, oggi si circola a senso unico alternato e questo provoca un disagio negli utenti della strada che la percorrono per entrare in superstrada.



Un problema in più in via Piovega riguarda la visibilità notturna: con le giornate che si accorciano occorre intervenire per migliorarla. Veneto Strade ha assicurato che l’illuminazione verrà aumentata. Studio di fattibilità, lavori di ripristino, personale impiegato e quant’altro servirà saranno a carico dell’assicurazione del mezzo pesante che ha provocato l’incidente, quel due assi che per un errore del conducente è transitato in via Piovega con la staffa sollevata. Da quel 29 marzo c’è una persona incaricata da Veneto Strade a vigilare 24 ore su 24 su via Piovega, pronta a intervenire in ogni momento. —