Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

All’interno del Bonora 15 posti letto ospedalieri

CAMPOSAMPIEROLa giunta regionale ha autorizzato ieri l’avvio dell’ospedale di comunità all’interno del Centro servizi per anziani “Moretti Bonora” . L’accreditamento dei 15 posti letto al “Bonora” è...

CAMPOSAMPIERO

La giunta regionale ha autorizzato ieri l’avvio dell’ospedale di comunità all’interno del Centro servizi per anziani “Moretti Bonora” . L’accreditamento dei 15 posti letto al “Bonora” è stato approvato insieme all’accreditamento di altri 43 posti letto in diverse strutture venete. «Siamo molto soddisfatti perché si tratta di una grande conquista per il Camposampierese, che abbiamo difeso con i denti in questi anni. Con l’ospedale di comunità ampliamo ulteriormente la gamma di se ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPOSAMPIERO

La giunta regionale ha autorizzato ieri l’avvio dell’ospedale di comunità all’interno del Centro servizi per anziani “Moretti Bonora” . L’accreditamento dei 15 posti letto al “Bonora” è stato approvato insieme all’accreditamento di altri 43 posti letto in diverse strutture venete. «Siamo molto soddisfatti perché si tratta di una grande conquista per il Camposampierese, che abbiamo difeso con i denti in questi anni. Con l’ospedale di comunità ampliamo ulteriormente la gamma di servizi destinati agli ospiti, in particolare, in questo caso, a quanti non possono permettersi un’assistenza domiciliare post-ospedaliera, concluso il ricovero» commenta il presidente, appena confermato, Vittorio Casarin. Il quale conferma anche che l’ente di via Bonora «ha ritirato il ricorso al Tar, contro la Regione stessa, che avevamo fatto lo scorso anno per la mancata autorizzazione dei posti letto in questione, da noi già realizzati» . Ora l’iter prevede, dopo la pubblicazione della delibera nel Bur, la stipula della convenzione tra “Moretti Bonora” e Usl 6. I 15 posti letto ospiteranno infatti pazienti dimessi dall’ospedale “Pietro Cosma” ma che necessitano di un ulteriore periodo di assistenza socio-sanitaria prima del rientro a casa. Firmata la convezione con l’Usl, come fatto per l’Urt, il nuovo servizio partirà, verosimilmente, ad ottobre.

Francesco Zuanon