Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Vigonza, scontro auto-moto: feriti papà e figlioletto

I due viaggiavano su una Harley Davidson: una Opel Mokka avrebbe tagliato la strada per svoltare

VIGONZA. Violento scontro tra un’auto e una moto a Capriccio, lungo via Venezia. Padre e figlio minorenne, che si trovavano su una potente due ruote, sono rimasti feriti e sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Padova.

Grave il papà, F.T., 53 anni, di Vigonza, accolto in area rossa. Il figlio 14 enne, che non è a rischio della vita, è stato invece ricoverato in Pediatria per la verifica delle condizioni. Illesa l’automobilista, M. E., 41 anni, anche lei di Vigonza.

L’incidente è a ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

VIGONZA. Violento scontro tra un’auto e una moto a Capriccio, lungo via Venezia. Padre e figlio minorenne, che si trovavano su una potente due ruote, sono rimasti feriti e sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Padova.

Grave il papà, F.T., 53 anni, di Vigonza, accolto in area rossa. Il figlio 14 enne, che non è a rischio della vita, è stato invece ricoverato in Pediatria per la verifica delle condizioni. Illesa l’automobilista, M. E., 41 anni, anche lei di Vigonza.

L’incidente è accaduto ieri alle 17.30, all’altezza del centro commerciale Riviera; a rilevarlo sono arrivati gli agenti della polizia Locale vigontina.

La dinamica è risultata subito chiara: la moto, una Harley Davidson, percorreva la Regionale 11 della Riviera del Brenta da Stra verso Busa. All’altezza del civico 85 il centauro si sarebbe visto tagliare la strada da una Opel Mokka che proveniva dall’opposto senso di marcia e stava effettuando la svolta a sinistra per immettersi nel parcheggio del centro commerciale.

Lo schianto è stato violentissimo, la moto ha colpito la fiancata destra del veicolo: padre e figlio sono volati sull’asfalto.

Dai negozi vicini sono partite le chiamate di soccorso. «Ho sentito il botto e ho immediatamente chiamato il 118» conferma una commessa. Sul posto sono giunti l’elisoccorso, levatosi da Padova, l’auto medica e un’ambulanza partiti dal distretto sanitario di Peraga.

Più gravi le condizioni del centauro, che presentava anche un trauma cranico. I due feriti sono stati stabilizzati e quindi trasportati all’ospedale di Padova.

Semi distrutta la Harley i cui pezzi sono stati disseminati lungo il tratto di strada, a metri di distanza. La Regionale è rimasta bloccata per una mezzora, il tempo necessario a prestare i soccorsi.

All’arrivo della pattuglia di vigili il transito è stato fatto defluire facendo passare le auto negli spazi a parcheggio su entrambi i lati. —