Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Saonara, prigionieri in un secchio sotto il sole rovente: salvati sei micetti

I gattini abbandonati in un secchio davanti al cimitero di Saonara

Abbandonati al cimitero senza possibilità di sopravvivenza, la famiglia di soccorritori rinuncia alle vacanze per nutrirli

SAONARA

Attendevano una fine orribile, prigionieri dentro un secchio sotto il sole rovente: ma sono stati notati e salvati da un giovane. Sei gattini, tre neonati e tre di poco più di un mese, abbandonati davanti all’ingresso del cimitero di Saonara e ritrovati domenica mattina, si trovano ora al sicuro presso una famiglia della zona, che per accudirli ha rinunciato alle vacanze.



La drammatica storia di abbandono, una delle tante che costellano purtroppo il periodo estivo (ma non solo) sta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAONARA

Attendevano una fine orribile, prigionieri dentro un secchio sotto il sole rovente: ma sono stati notati e salvati da un giovane. Sei gattini, tre neonati e tre di poco più di un mese, abbandonati davanti all’ingresso del cimitero di Saonara e ritrovati domenica mattina, si trovano ora al sicuro presso una famiglia della zona, che per accudirli ha rinunciato alle vacanze.



La drammatica storia di abbandono, una delle tante che costellano purtroppo il periodo estivo (ma non solo) stavolta provvidenzialmente ha avuto un lieto fine: ora si cerca non solo adozione per i cuccioli ma anche, se possibile, di individuare i responsabili di un gesto tanto odioso.



«I micetti non potevano in alcun modo uscire dal secchio né difendersi dai raggi del sole, e sarebbero morti in maniera atroce entro poco tempo, se quell’uomo non fosse passato di lì» racconta Mara Rampazzo, volontaria Enpa che cura alcune colonie feline a Saonara e che ha fatto emergere la vicenda, «La sua famiglia ha compiuto un gesto generosissimo, offrendosi di ospitare e accudire i gattini e arrivando anche a rinunciare alle ferie: pensate che i mici neonati devono essere nutriti e puliti ogni tre ore, giorno e notte. Quella degli abbandoni è un’autentica piaga, che si aggrava ogni anno: in troppi ancora non si curano di sterilizzare i loro animali. Servirebbe anche più informazione, e una campagna di sensibilizzazione. Del fatto ho informato subito la Polizia locale, ed è mia intenzione sporgere denuncia ai carabinieri. Ricordo che la crudeltà contro gli animali è un reato penale, e si rischiano fino a tre anni di carcere, oltre a sanzioni fino ai 3. 000 euro».

Nelle zone vicine al cimitero di Saonara si trovano alcune telecamere della videosorveglianza comunale; non è quindi improbabile che i responsabili possano essere stati ripresi. I sei micini saranno pronti per l’adozione tra alcune settimane: chi volesse adottarne uno o più d’uno può contattare Mara al numero 349.4759499. —