Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Sospese ieri le ricerche della donna scomparsa

CITTADELLASospese ieri, poco dopo mezzogiorno, le ricerche della 59enne Anna Fasiol, l’impiegata di Ca’ Onorai scomparsa dalle 13,30 di lunedì 30 luglio. «Ieri mattina, tra le 8,30 e le 12,15, come...

CITTADELLA

Sospese ieri, poco dopo mezzogiorno, le ricerche della 59enne Anna Fasiol, l’impiegata di Ca’ Onorai scomparsa dalle 13,30 di lunedì 30 luglio. «Ieri mattina, tra le 8,30 e le 12,15, come richiesto dalla Prefettura abbiamo completato la perlustrazione nel raggio di 2 chilometri dal luogo dell’ultimo avvistamento, ossia dalla stazione di Cittadella», spiega il coordinatore della Protezione civile Claudio Zanetti, che ha messo anche ieri in campo 7 volontari per le ricerche insieme a ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CITTADELLA

Sospese ieri, poco dopo mezzogiorno, le ricerche della 59enne Anna Fasiol, l’impiegata di Ca’ Onorai scomparsa dalle 13,30 di lunedì 30 luglio. «Ieri mattina, tra le 8,30 e le 12,15, come richiesto dalla Prefettura abbiamo completato la perlustrazione nel raggio di 2 chilometri dal luogo dell’ultimo avvistamento, ossia dalla stazione di Cittadella», spiega il coordinatore della Protezione civile Claudio Zanetti, che ha messo anche ieri in campo 7 volontari per le ricerche insieme ai vigili del fuoco di Cittadella.

I controlli hanno riguardato il quadrante sud dalla stazione, in direzione Onara, perciò verso la sede dell’azienda agricola di Tombolo per la quale lavora la donna, che vi era diretta quando è uscita di casa dieci giorni fa.

«In questi tre giorni, il raggio delle ricerche è stato completato senza trovare tracce della signora», conclude Zanetti. «Noi siamo a disposizione delle forze dell’ordine, con l’accordo che saremo allertati in caso di necessità».

Ieri pomeriggio, anche i carabinieri hanno sospeso le loro perlustrazioni. —