Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nubifragio su Lozzo e Cinto Euganeo, alberi caduti e ore di black out

Un pioggia fitta, localizzata in una striscia di Colli Euganei, che ha impegnato fino a sera inoltrata vigili del fuoco, Protezione civile e amministratori pubblici

LOZZO ATESTINO. Un pioggia fitta, localizzata in una striscia di Colli Euganei, che ha impegnato fino a sera inoltrata vigili del fuoco, Protezione civile e amministratori pubblici. È scesa a partire dalle 17. 30 in particolare tra Lozzo Atestino e Cinto Euganeo, due tra i comuni più colpiti dall’acquazzone.

A Lozzo la pioggia battente ha fatto cadere un platano lungo la strada che collega Rivadolmo al casello dell’A31 di Noventa Vicentina: l’albero è piombato dentro al canale Roneghetto.

La c ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

LOZZO ATESTINO. Un pioggia fitta, localizzata in una striscia di Colli Euganei, che ha impegnato fino a sera inoltrata vigili del fuoco, Protezione civile e amministratori pubblici. È scesa a partire dalle 17. 30 in particolare tra Lozzo Atestino e Cinto Euganeo, due tra i comuni più colpiti dall’acquazzone.

A Lozzo la pioggia battente ha fatto cadere un platano lungo la strada che collega Rivadolmo al casello dell’A31 di Noventa Vicentina: l’albero è piombato dentro al canale Roneghetto.

La caduta ha comportato un lieve cedimento del ciglio stradale. In via Cabasadonna numerosi grossi rami sono finiti in strada: vigili e Protezione civile hanno lavorato fino a sera per mettere in sicurezza l’area e le piante a rischio. E ancora, in via Rovere, nella parte alta del Monte Lozzo, sono caduti alcuni pali della linea telefonica.

«È stata una pioggia quasi torrenziale», conferma Davide Zanaica, intervenuto personalmente nei punti più critici «fortunatamente i danni sono stati minimi e i disagi contenuti dalla tempestività di vigili e volontari».

Anche a Cinto si è dovuti intervenire per numerosi rami e pali finiti in strada in particolare a Fontanafredda e a Valnogaredo. In alcune zone è mancata per alcune ore la corrente elettrica.

Nicola Cesaro