Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Impennata di chiamate a “Pronto Anziano”

CERVARESE SANTA CROCEIn questi giorni di grande caldo le chiamate al servizio “Pronto Anziano” gestito dal Comune, grazie alla disponibilità di una trentina di volontari del paese, sono aumentate in...

CERVARESE SANTA CROCE

In questi giorni di grande caldo le chiamate al servizio “Pronto Anziano” gestito dal Comune, grazie alla disponibilità di una trentina di volontari del paese, sono aumentate in modo esponenziale.

A dirlo è il sindaco Massimo Campagnolo, che evidenzia come gli anziani in questo periodo da bollino rosso per la loro incolumità fisica preferiscano rimanere chiusi in casa.

«Siamo di fronte a una emergenza che il servizio in questi giorni gestisce, solo per quanto riguarda il c ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CERVARESE SANTA CROCE

In questi giorni di grande caldo le chiamate al servizio “Pronto Anziano” gestito dal Comune, grazie alla disponibilità di una trentina di volontari del paese, sono aumentate in modo esponenziale.

A dirlo è il sindaco Massimo Campagnolo, che evidenzia come gli anziani in questo periodo da bollino rosso per la loro incolumità fisica preferiscano rimanere chiusi in casa.

«Siamo di fronte a una emergenza che il servizio in questi giorni gestisce, solo per quanto riguarda il centralino telefonico per le richieste di intervento, con due persone fisse. Oltre ai normali trasporti nei centri di riabilitazione e negli ambulatori ospedalieri per le visite specialistiche e le radiografie, le richieste più comuni che in questo periodo investono Pronto Anziano riguardano il trasporto a domicilio della spesa, dei medicinali, delle prescrizioni mediche e qualche commissione alla Posta e in banca».

Il servizio viene svolto con l’utilizzo di tre mezzi di cui uno dotato di pedana per il sollevamento delle carrozzine. «I volontari anche in questo periodo in cui le richieste sono triplicate, non fanno mai mancare il loro apporto che per noi e soprattutto per gli anziani è prezioso», aggiunge Campagnolo. «Ben volentieri collaboriamo per rendere alle persone più deboli fisicamente meno faticosa la sopportazione della canicola. È un servizio che indipendente dalle condizioni meteorologiche continuerà anche nel periodo di Ferragosto quando, forse, assumerà un’importanza ancora più rilevante visto che molti anziani con problemi fisici avranno i parenti lontano per le vacanze». —

Gianni Biasetto