Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cancellato il cineforum a causa della voragine Si cambia programma

Cancellata definitivamente la rassegna CinemaUno Estate ai Giardini della Rotonda.In seguito a ulteriori rilievi effettuati da tecnici specializzati, con tanto di georadar, è stato deciso lo stop per...

Cancellata definitivamente la rassegna CinemaUno Estate ai Giardini della Rotonda.

In seguito a ulteriori rilievi effettuati da tecnici specializzati, con tanto di georadar, è stato deciso lo stop per questa stagione del cinema all’aperto. Questo per la voragine che si è aperta nel terreno in seguito al nubifragio del 21 luglio. La pioggia ha creato uno smottamento sotto il serbatoio dell’acquedotto, ampio quasi 40 metri. Il sindaco Sergio Giordani ha firmato un’ordinanza urgente per la chius ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Cancellata definitivamente la rassegna CinemaUno Estate ai Giardini della Rotonda.

In seguito a ulteriori rilievi effettuati da tecnici specializzati, con tanto di georadar, è stato deciso lo stop per questa stagione del cinema all’aperto. Questo per la voragine che si è aperta nel terreno in seguito al nubifragio del 21 luglio. La pioggia ha creato uno smottamento sotto il serbatoio dell’acquedotto, ampio quasi 40 metri. Il sindaco Sergio Giordani ha firmato un’ordinanza urgente per la chiusura al pubblico di parte dell’area verde, lasciando aperte solo le prime due delle cinque terrazze che portano allo spiazzo della rotonda, dove c’è schermo e platea. Si pensava che i lavori di risistemazione si potessero eseguire in breve tempo. Non è stato così.

«Avevamo la speranza, seppur debole, di poter riprendere la programmazione, ma le rilevazioni delle ultime ore hanno chiuso questa possibilità», spiega Luca Di Lorenzo, organizzatore di CinemaUno Estate. «Ci rattrista veder vanificato il lavoro di mesi, per non parlare del danno economico».

Una possibilità che intravedono gli organizzatori di rientrare con parte delle spese è quella di chiedere un risarcimento alla Regione ma il grande dispiacere è quello di lasciare un’area dove per vent’anni si è svolto un evento non solo ricreativo e culturale, ma anche un progetto di riqualificazione urbana e un servizio sociale per chi trascorre l’estate in città. «Ecco perché abbiamo deciso che i Giardini resteranno aperti per tutta l’estate, nell’area agibile del viale d’entrata che ospita il chiosco bar del Buscaglione», spiega Luca. «Saremo lì tutte le sere fino a settembre, con un programma che stiamo preparando. Con noi ci saranno la libreria Pel di Carota, BeccoGiallo, il Comitato Mura di Padova e altri amici». Il primo appuntamento della nuova rassegna chiamata “VoraCine” da voragine e cinema, è previsto per giovedì 9 agosto, dalle 20. 30, con le letture animate di “Ferdinando il toro” organizzate da Pel di Carota.