Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Snobbato il bus navetta per l’ufficio postale

CODEVIGOPer la seconda volta consecutiva ieri mattina è andato deserto il servizio di bus navetta organizzato dal Comune con destinazione l’ufficio postale di Correzzola. Un servizio gratuito per i...

CODEVIGO

Per la seconda volta consecutiva ieri mattina è andato deserto il servizio di bus navetta organizzato dal Comune con destinazione l’ufficio postale di Correzzola. Un servizio gratuito per i cittadini che è stato pensato (e pagato) dall’amministrazione per ovviare ai disagi, specie per gli anziani, derivanti dalla chiusura prolungata dell’ufficio postale, inattivo dallo scorso marzo a causa dei danni provocati ai locali dall’esplosione dello sportello postamat nel corso di un assalto ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CODEVIGO

Per la seconda volta consecutiva ieri mattina è andato deserto il servizio di bus navetta organizzato dal Comune con destinazione l’ufficio postale di Correzzola. Un servizio gratuito per i cittadini che è stato pensato (e pagato) dall’amministrazione per ovviare ai disagi, specie per gli anziani, derivanti dalla chiusura prolungata dell’ufficio postale, inattivo dallo scorso marzo a causa dei danni provocati ai locali dall’esplosione dello sportello postamat nel corso di un assalto notturno. A bloccare i lavori di rispristino sono stati i ritardi legati alle definizioni delle liquidazioni assicurative.

«Nonostante ci fosse stata la richiesta da parte dei cittadini e un’informazione diffusa attraverso ogni canale disponibile» commenta rammaricato il sindaco Francesco Vessio, «l’affluenza è stata praticamente nulla. A questo punto valuteremo se proporre ancora il servizio previsto per inizio settembre: se qualcuno fosse effettivamente interessato ce lo segnali». Quando riaprirà l’ufficio di via Vittorio Emanuele III? «Poste Italiane» fa sapere Vessio, «ci ha comunicato in questi giorni che la riapertura è prevista per ottobre». —

Alessandro Cesarato