Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ventidue studenti meritano il cento e per due di loro arriva anche la lode

Sono i brillanti risultati della  maturità al liceo “Jacopo da  Montagnana”, all’Educandato  “San Benedetto” e all’istituto superiore “Euganeo” di Este

este/MONTAGNANA. La città murata chiude l’anno scolastico con nove studenti con il massimo dei voti alla maturità. Allo “Jacopo da Montagnana” è arrivata anche la lode, quella di Valeria Sperandio di Ospedaletto Euganeo nell’indirizzo alberghiero. Nelle stesso settore sono arrivati anche i cento per Martina Quaggio di Solesino, Andrea Coletto di Padova, Giulio Ferraretto di Baone e Nicola Gioele Rosin di Vicenza.

L’istituto ha attribuito il massimo dei voti anche a due studenti del liceo sci ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

este/MONTAGNANA. La città murata chiude l’anno scolastico con nove studenti con il massimo dei voti alla maturità. Allo “Jacopo da Montagnana” è arrivata anche la lode, quella di Valeria Sperandio di Ospedaletto Euganeo nell’indirizzo alberghiero. Nelle stesso settore sono arrivati anche i cento per Martina Quaggio di Solesino, Andrea Coletto di Padova, Giulio Ferraretto di Baone e Nicola Gioele Rosin di Vicenza.

L’istituto ha attribuito il massimo dei voti anche a due studenti del liceo scientifico: Gianluca Missaglia di Casale di Scodosia e Giulio Facciolo di Noventa Vicentina. I sette diplomati eccellenti dello “Jacopo da Montagnana” si sommano ai due dell’Educandato “San Benedetto”, iscritti al liceo delle scienze umane: Maddalena Bertelli di Montagnana (indirizzo tradizionale) e Sebastiano Albanese (indirizzo economico-sociale).

I centini dell’istituto “Euganeo” di Este sono quest’anno tredici. Anche qui non è mancata la lode: è quella di Mattia Sartorello, iscritto al corso di Biotecnologie. Nello stesso indirizzo il massimo dei voti è stato meritato da Simone Baldon di Sant’Elena, Erica Moretto di Battagli Terme e Hakim Ferrari di Montagnana.

Nel corso di Elettrotecnica il cento è andato a Riccardo Bellamio di Santa Margherita d’Adige di Borgo Veneto, Pietro Capuzzo di Pozzonovo, Nicolà Zavattiero di Vo’. C’è poi l’indirizzo di Meccanica, che ha visto l’eccellenza di Luca Granzon di Este, Marco Dovigo di Roveredo di Guà (Verona) e Lucia Melato di Saletto di Borgo Veneto.

E ancora: cento per il monselicense Andrea Schivo di Elettrotecnica, per Camilla Brunoro di Tribano che ha frequentato Odontotecnica e Debora Dal Zovo di Sant’Elena che ha concluso brillantemente il percorso Socio-sanitario frequentando i corsi serali. —

Nicola Cesaro.