Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Decine di chiamate ai vigili del fuoco

PADOVA. Domenica sera ci sono state 90 richieste d’intervento ai vigili del fuoco, soprattutto lungo la Riviera del Brenta colpita esattamente tre anni fa dal tornado (San Donà, Mira, Mirano,...

PADOVA. Domenica sera ci sono state 90 richieste d’intervento ai vigili del fuoco, soprattutto lungo la Riviera del Brenta colpita esattamente tre anni fa dal tornado (San Donà, Mira, Mirano, Camponogara, Campagna Lupia, Campolongo, Vigonovo, Pianiga, Spinea, Dolo).

A Padova ci sono stati 45 interventi (ad Abano Terme, Piove di Sacco, Rovolon, Brugine, Vigonza, Polverara, San Giorgio in Bosco, Padova, Campo San Martino, Arzergrande, Bovolenta, Legnaro). Due gli interventi dei vigili del fuoco ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Domenica sera ci sono state 90 richieste d’intervento ai vigili del fuoco, soprattutto lungo la Riviera del Brenta colpita esattamente tre anni fa dal tornado (San Donà, Mira, Mirano, Camponogara, Campagna Lupia, Campolongo, Vigonovo, Pianiga, Spinea, Dolo).

A Padova ci sono stati 45 interventi (ad Abano Terme, Piove di Sacco, Rovolon, Brugine, Vigonza, Polverara, San Giorgio in Bosco, Padova, Campo San Martino, Arzergrande, Bovolenta, Legnaro). Due gli interventi dei vigili del fuoco del distaccamento di Abano nel territorio termale: da mezzanotte alle 3 hanno liberato via Rialto a Rovolon dal crollo di alcuni alberi. Ieri mattina sono intervenuti in via 1° Maggio ad Abano per alcuni rami spezzati dal vento.

A San Giorgio in Bosco c’è stato un intervento per taglio di albero, a Campo San Martino in via Pieve erano stati chiamati per un altro albero.

A Saonara vigili del fuoco e protezione civile sono stati mobilitati in via 28 Aprile: le raffiche di vento hanno spaccato il tronco di un grosso tiglio, che nella caduta ha trascinato con sé un sostegno dell’illuminazione, bloccando la strada. Un black-out ha lasciato al buio per circa tre quarti d’ora quasi tutta la parte sud-ovest dell’abitato.