Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Anziana uccisa dal camion in retromarcia

Tragedia in pieno centro: la donna è stata centrata dal rimorchio mentre aspettava che il marito spostasse la sua auto

POZZONOVO

Il marito sta facendo manovra per togliere l’auto dal passaggio, ma quando il camion ingrana la retromarcia travolge la moglie. È una macabra tragedia quella che si è consumata ieri mattina, poco dopo le 9. 30, in pieno centro a Pozzonovo. Il rimorchio di un camion ha investito un’anziana di 80 anni, Luigia Comunian, schiacciandola e togliendole la vita sul colpo. La vittima, che avrebbe compiuto 81 anni tra poco più di un mese, viveva a Tribano in via Bolzonari e si trovava in p ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

POZZONOVO

Il marito sta facendo manovra per togliere l’auto dal passaggio, ma quando il camion ingrana la retromarcia travolge la moglie. È una macabra tragedia quella che si è consumata ieri mattina, poco dopo le 9. 30, in pieno centro a Pozzonovo. Il rimorchio di un camion ha investito un’anziana di 80 anni, Luigia Comunian, schiacciandola e togliendole la vita sul colpo. La vittima, che avrebbe compiuto 81 anni tra poco più di un mese, viveva a Tribano in via Bolzonari e si trovava in piazza a Pozzonovo con il marito Angelo Tresin. I due erano arrivati in paese a bordo di una microcar guidata dal marito, che tuttavia aveva posteggiato la piccola vettura in una posizione d’ingombro davanti al Consorzio Agrario del Nordest di via Roma. Il veicolo era talmente d’intralcio che un camionista impegnato in quei minuti nella struttura di pesa pubblica – M. A. , 53 anni della zona – ha fermato l’anziano automobilista chiedendo di spostare la vettura. Il suo camion, dotato di doppio rimorchio, non riusciva infatti a uscire dal parcheggio. Rammaricato per il disagio arrecato al lavoratore, Tresin è salito sulla microcar per posteggiare l’auto in uno spazio vicino. La moglie Luigia è rimasta fuori dall’abitacolo, in attesa che il coniuge compisse la manovra. È in questo momento che si è compiuta la tragedia: il camionista ha ingranato la marcia e ha toccato con il rimorchio l’anziana, che è finita a terra. Il mezzo ha quindi schiacciato la donna, che è morta praticamente sul colpo. Il cinquantatreenne alla guida del camion era convinto che l’anziana fosse in auto con il marito, e comunque non si era accorto che la signora si trovava proprio dietro al suo mezzo. La presenza di un dosso potrebbe aver ulteriormente compromesso la percezione del camionista, che è sceso immediatamente dal camion per prestare soccorso all’anziana, vanamente. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 e i vigili della centrale di Solesino, raggiunti in pochi minuti anche dal sindaco di Pozzonovo Arianna Lazzarini. Le urla e il clamore in piena mattina hanno inevitabilmente attirato l’attenzione di numerose persone presenti nel piccolo centro paesano. «È stata una tragica fatalità, avvenuta proprio nel centro del paese e davanti a molte persone, dunque ancor più forte. Siamo tutti molto scossi e il nostro pensiero va ai familiari della vittima e anche all’autista che tutto avrebbe voluto fuorché essere protagonista di un simile episodio», sono le parole dello stesso sindaco. Luigia Comunian viveva a Tribano in via Bolzonari, assieme al marito Angelo Tresin. Lascia nel dolore anche un figlio, Antonio. In pensione ormai da due decenni, in passato aveva lavorato come operaia in un’azienda di Monselice ma anche come bracciante agricola. Attiva in parrocchia, negli ultimi anni dedicava quasi ogni sua risorsa al marito, malato di cuore. —