Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Giuliano e Laura, colleghi amici ieri l’ultimo saluto ad entrambi

Esercenti in via Cavour: lui gestiva la tabaccheria Paiola, lei la tipografia Apostoli  Se n’è andato anche Scorzato, musicista e titolare di un negozio di strumenti

ESTE

Per decenni hanno condiviso la stessa professione e la stessa via, stringendo un rapporto d’amicizia prima che di lavoro. Entrambi se ne sono andati nelle stesse ore, come se quel legame dovesse continuare anche oltre questo orizzonte terreno. La città di Este piange due storici commercianti di via Cavour, Giuliano Pasetto della Tabaccheria Paiola e Laura Regazzoni della Tipografia Apostoli. Due commercianti ormai in pensione da tempo, ma rimasti nel cuore degli atestini. «Se ne sono a ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ESTE

Per decenni hanno condiviso la stessa professione e la stessa via, stringendo un rapporto d’amicizia prima che di lavoro. Entrambi se ne sono andati nelle stesse ore, come se quel legame dovesse continuare anche oltre questo orizzonte terreno. La città di Este piange due storici commercianti di via Cavour, Giuliano Pasetto della Tabaccheria Paiola e Laura Regazzoni della Tipografia Apostoli. Due commercianti ormai in pensione da tempo, ma rimasti nel cuore degli atestini. «Se ne sono andati nello stesso momento, dopo aver lavorato muro contro muro per anni», ricorda Maria, moglie di Pasetto. Tabaccheria e tipografia, infatti, erano una attaccata all’altra.

Pasetto è mancato mercoledì all’età di 78 anni. Da giovane aveva lavorato nel mondo delle importazioni a Genova, poi nel 1964 era entrato a gestire la Tabaccheria Paiola (il cognome della moglie), dove già era impegnata da cinque anni Maria. La famiglia di lei aveva infatti preso le redini dell’esercizio che prima era noto come Tabaccheria Zanco. «È rimasto dietro al bancone fino al 2001. I commercianti di via Cavour erano una grande famiglia e Giuliano e Laura erano molto legati». Pasetto era attivo anche nel mondo dell’associazionismo, socio dei sodalizi storici della città e acclamato speaker delle principali manifestazioni. Oltre alla moglie, lascia il figlio Mauro.

Laura Regazzoni aveva invece rilevato la cartoleria e cartolibreria di via Cavour nel 1978, in un attività aperta addirittura nel 1898: «Grazie al temperamento di mia madre, la cartoleria-tipografia è diventata un’occupazione per tutta la famiglia», spiega il figlio Gianbattista, che oggi piange la madre assieme al fratello Paolo e a marito Guido Bolzonella «Mamma era in pensione da qualche anno ma aveva sempre continuato a far sentire la sua presenza in negozio, e solo qualche problema al cuore ha limitato la sua attività qui in cartoleria».

La foto scelta per l’epigrafe è stata scattata proprio per i 50 anni della cartoleria. Anche Gianbattista ricorda il legame con Giuliano e Maria: «Stiamo parlando di persone che condividevano anche dodici ore di lavoro al giorno. Sì, fa un certo effetto pensare che se ne siano andati assieme». Per entrambi i commercianti l’addio è stato dato ieri mattina, alle 10 in duomo per Pasetto e alle 9 alle Grazie per la Regazzoni.

La città piange inoltre un altro commerciante che ha lasciato importanti ricordi: Renzo Scorzato, scomparso mercoledì a soli 60 anni. Oltre che musicista, era stato anche il titolare dell’unico negozio di strumenti musicali mai esistito ad Este. Si trovava in via Pra’, era un botteghino sotto i portici. Lo aveva gestito fino al 1997, poi la malattia gli aveva reso la vita difficile. Se molti ragazzi si sono avvicinati alla musica è proprio grazie a Scorzato. Il funerale del sessantenne, che lascia nel dolore mamma Eleonora, è stato celebrato venerdì a Rivadolmo di Baone. –