Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Roghi dolosi nei campi della Bassa

Interventi a ripetizione dei pompieri, fienili in cenere a Due Carrare e Anguillara

MONSELICE. Nove focolai disseminati nelle campagne tra Este, Monselice e Sant’Elena hanno richiesto l’intervento di squadre da Este, Abano Terme, Rovigo, Piove di Sacco e Legnago. Mattinata di duro lavoro quella di ieri per i vigili del fuoco. Gli incendi, non di grande entità, sono divampati in particolare nelle vie Casette e Gazzo Motta a Este, Canton e Arzerini a Sant’Elena e Carpanedo a Monselice. L’episodio più rilevante è stato proprio quest’ultimo: le fiamme hanno interessato una col ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONSELICE. Nove focolai disseminati nelle campagne tra Este, Monselice e Sant’Elena hanno richiesto l’intervento di squadre da Este, Abano Terme, Rovigo, Piove di Sacco e Legnago. Mattinata di duro lavoro quella di ieri per i vigili del fuoco. Gli incendi, non di grande entità, sono divampati in particolare nelle vie Casette e Gazzo Motta a Este, Canton e Arzerini a Sant’Elena e Carpanedo a Monselice. L’episodio più rilevante è stato proprio quest’ultimo: le fiamme hanno interessato una coltivazione di grano, estendendosi per qualche centinaio di metri quadrati e arrivando a minacciare alcune case, prima di essere rapidamente circoscritte e domate dai vigili del fuoco. Sul posto è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri di Monselice. Non si sono registrati feriti. Le cause dei vari incendi sono in corso di accertamento, ma quello di via Carpanedo a Schiavonia non lascia dubbi: è doloso. Il sospetto è che lo siano alcuni, ma che altri possano essere stati provocati dal classico mozzicone di di sigaretta lanciato da veicoli in corsa.

Incendio anche ad Anguillara, dove ha preso fuoco il fienile in una azienda agricola di Borgoforte; i vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per domarlo. Si è concluso senza feriti né altri danni l’intervento di 3 squadre dei pompieri di Piove, Cavarzere e Rovigo in un allevamento di via Porcari. A fuoco, alle 2.30, il deposito di rotoballe di paglia in un capannone. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che hanno lavorato fino alle 8.30 del mattino. Alle 17,15 di ieri i vigili del fuoco sono intervenuti anche in via Gorghizzolo a Due Carrare per l’incendio di un piccolo deposito di fieno. I pompieri arrivati con due squadre da Abano e Padova hanno circoscritto il rogo, evitando si estendesse alla barchessa dell’agriturismo, dove erano ricoverati alcuni animali liberati prima dell’arrivo delle squadre. Bruciati circa 18 quintali di foraggio. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa due ore. (d.p-n.s.)