Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Borsello con 280 euro trovato e restituito

Saonara, consegnato da una donna alla polizia locale

SAONARA. Trova per strada un borsello con chiavi, documenti e ben 280 euro in contanti e lo porta ai vigili urbani, che lo restituiscono al proprietario. A compiere l’atto di onestà e correttezza, mercoledì mattina, una signora residente a Granze che ha notato il borsello di cuoio mentre, per recarsi al mercato settimanale di Saonara, percorreva in bic la pista ciclabile che corre a lato della Strada dei Vivai. Nel borsello c’era tutto ciò che nessuno si augurerebbe mai di perdere: non solta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAONARA. Trova per strada un borsello con chiavi, documenti e ben 280 euro in contanti e lo porta ai vigili urbani, che lo restituiscono al proprietario. A compiere l’atto di onestà e correttezza, mercoledì mattina, una signora residente a Granze che ha notato il borsello di cuoio mentre, per recarsi al mercato settimanale di Saonara, percorreva in bic la pista ciclabile che corre a lato della Strada dei Vivai. Nel borsello c’era tutto ciò che nessuno si augurerebbe mai di perdere: non soltanto quasi trecento euro in contante ma carte di credito, documenti di identità, e persino le chiavi di casa.

La donna ha subito capito che in quello stesso momento qualcuno si stava certamente disperando e, senza perdere tempo, ha raccolto l’oggetto e lo ha portato alla Polizia Locale di Saonara, lasciandolo in custodia agli agenti. I vigili, in brevissimo tempo, sono riusciti a risalire al proprietario, un pensionato residente a Saonara che aveva perduto il borsello durante una passeggiata lungo la pista ciclopedonale. Comprensibili il sollievo e la gratitudine dell’uomo, che si è subito precipitato a recuperare i suoi preziosi oggetti, dichiarandosi intenzionato a ricompensare la signora. Che già qualche tempo fa aveva compiuto un gesto simile, recuperando e restituendo una somma di denaro perduta. Saonara però non è nuova a questi episodi di senso civico: nel dicembre del 2016, a Villatora, ben 350 euro tornarono al legittimo proprietario, che li aveva smarriti nel cortile del suo condominio, grazie alla catena di solidarietà di due cittadini.