Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Si schianta contro un’auto diciottenne lotta per la vita

Incidente in via Sarpi: il giovane rugbista del Roccia Rubano tradito da una curva Invasa la corsia opposta e frontale con una Fiat 500, ricoverato in Rianimazione

PORTA TRENTO. Tradito da una curva che tende a portare un po’ fuori traiettoria, ha invaso la corsia opposta e si è schiantato contro l’auto che giungeva dal senso opposto. Da lunedì notte c’è un ragazzo di 18 anni di Villafranca Padovana che lotta tra la vita e la morte a causa di un grave incidente stradale.

È successo in via Sarpi, in prossimità della rotonda che conduce al cavalcavia Sarpi-Dalmazia. V.N., 18 anni, stava percorrendo quella strada in sella al suo scooter 50 Aprilia, nella ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTA TRENTO. Tradito da una curva che tende a portare un po’ fuori traiettoria, ha invaso la corsia opposta e si è schiantato contro l’auto che giungeva dal senso opposto. Da lunedì notte c’è un ragazzo di 18 anni di Villafranca Padovana che lotta tra la vita e la morte a causa di un grave incidente stradale.

È successo in via Sarpi, in prossimità della rotonda che conduce al cavalcavia Sarpi-Dalmazia. V.N., 18 anni, stava percorrendo quella strada in sella al suo scooter 50 Aprilia, nella direzione di via Bronzetti. Dal senso opposto è sopraggiunta la Fiat 500 con alla guida un quarantaseienne padovano. L’impatto è stato molto violento e dal momento in cui è finito a terra il giovane non si è più ripreso.

Soccorso dal personale dell’automedica del Suem 118, è stato accompagnato d’urgenza in ospedale dove si trova ancora sotto stretta cura da parte dei medici della rianimazione della Neurochirurgia.

I rilievi sono stati affidati alla Squadra incidenti della polizia municipale. Gli agenti hanno sequestrato entrambi i mezzi, su cui sarà necessario svolgere accertamenti anche successivi. Al momento i vigili dispongono della testimonianza del conducente dell’auto, che ha dichiarato di essersi trovato davanti il ciclomotore e di non aver potuto fare nulla per evitarlo. Non è escluso però che possano giungere altre testimonianze, in modo da completare il quadro per far sì che la dinamica sia ricostruita nel modo più aderente alla realtà.

Il giovane è un rugbista in forza al Roccia Rubano e frequenta l’istituto tecnico Belzoni. Per tutta la giornata di ieri lungo via-vai di amici in ospedale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA