Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Premiazione degli studenti all’idrovora

CODEVIGO. Sono più di cinquecento gli alunni attesi oggi alle 15.30 all’idrovora di Santa Margherita per la premiazione di “Ama le acque del tuo Consorzio”, concorso dedicato alle scuole indetto dal...

CODEVIGO. Sono più di cinquecento gli alunni attesi oggi alle 15.30 all’idrovora di Santa Margherita per la premiazione di “Ama le acque del tuo Consorzio”, concorso dedicato alle scuole indetto dal consorzio di bonifica Bacchiglione in collaborazione con il centro internazionale Civiltà dell’Acqua. Venticinque sono le classi che hanno partecipato al progetto, tra primarie e secondarie, di nove comuni della provincia (Arzergrande, Bovolenta, Casalserugo, Codevigo, Legnaro, Maserà, Piove di S ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CODEVIGO. Sono più di cinquecento gli alunni attesi oggi alle 15.30 all’idrovora di Santa Margherita per la premiazione di “Ama le acque del tuo Consorzio”, concorso dedicato alle scuole indetto dal consorzio di bonifica Bacchiglione in collaborazione con il centro internazionale Civiltà dell’Acqua. Venticinque sono le classi che hanno partecipato al progetto, tra primarie e secondarie, di nove comuni della provincia (Arzergrande, Bovolenta, Casalserugo, Codevigo, Legnaro, Maserà, Piove di Sacco, Polverara e Rovolon). Si è trattato di un lavoro che a partire da inizio anno ha coinvolto i ragazzi attraverso due laboratori in aula sulle tematiche della sicurezza idraulica e l’utilizzo razionale della risorsa idrica, declinati negli ambiti storico, artistico, geografico ed ecologico. A conclusione del percorso ogni classe ha realizzato un elaborato finale. «Da anni l’amministrazione del Consorzio» spiega il presidente Paolo Ferraresso «ha a cuore la promozione di progetti di sensibilizzazione per il rispetto dell’acqua e del nostro territorio. Investire sui giovani è fondamentale. L’acqua è un bene di tutti e per questo deve essere da tutti rispettata». (al. ce.)