Street Marketing Festival al via con "Sii come Bill"

Padova, giovedì la nuova edizione del festival con un noto personaggio social. In centro saranno allestite le proposte creative della pubblicità 

PADOVA. Ma lo sapete chi si cela dietro la pagina di successo di Facebook “Sii come Bill”?

Non è uno staff di creativi, non è un’azienda...Lui è il giovane Andrea Nuzzo, ospite d’eccezione al taglio del nastro del Festival più pazzo di Padova e d’Italia: lo Street Marketing Festival, giunto alla sua quarta edizione, il Festival dedicato alle nuove forme di comunicazione, alla pubblicità come forma d’arte e a chi si presenta al pubblico in modo innovativo e creativo.

L’appuntamento per conoscere chi sta dietro le quinte di “Sii come Bill” è per giovedì 24 maggio, alle 17.30, di fronte al Municipio di Padova (Palazzo Moroni), in via VIII Febbraio, ovviamente....in strada!

L’invito è aperto a tutti e il talk è di “libero ascolto”.

Su un palcoscenico originale saliranno lui, Nuzzo, assieme al giornalista di Fox Sports Giovanni Barsotti.

Taglio del nastro e discorso d’apertura da parte dell’Assessore al Commercio Antonio Bressa.

E con il talk saranno svelate le installazioni e le idee creative pensate quest’anno per lo Street Marketing Festival, “in scena” sul sul liston da giovedì 24 a domenica 27 maggio per tutto il giorno.

Padova si prepara ad accogliere un’invasione di creatività e di divertimento.

Qualche anteprima? Ci sarà una stazione dedicata alla realtà virtuale e aumentata in Piazza Garibaldi, aperta a tutti e ad ingresso gratuito, grazie al contributo di Quellogiusto; un cubo di fronte alla Rinascente per il selfie cittadino, dove i padovani potranno divertirsi facendosi fotografare con ali d’angelo, ali di farfalla, criniere di leone e code di pavone, grazie al famoso chirurgo padovano Pallaoro; un’area relax in via Risorgimento dove ascoltare musica dal vivo seduti su comodi divani di Buonascolto; una mostra di quadri su strada dell’artista padovano e internazionale Noone; curiosità urbane che inscatoleranno i lampioni e l’arredo urbano di via Santa Lucia e del Liston; lampioni vestiti a festa di Despar; alberi di legno, altezza uomo, realizzati dall’Avis, inizialmente spogli e che i padovani dovranno rivestire con foglie-gocce simbolo di dono e solidarietà; barchette omaggio fatte di carta che galleggeranno sulla fontana di Piazzetta Garzeria, per “traghettare la solidarietà” dell’evento del Centro Servizi Volontariato “Solidaria”.

Ancora: in anteprima nazionale Amnesty International presenterà la campagna contro l’omofobia, mentre la Croce Rossa allestirà di fronte al Municipio un percorso sensoriale: i padovani saranno invitati ad indossare un visore 3d e provare come ci si sente e si vede da lucidi, a poco lucidi ad ubriachi (un progetto educativo contro l’abuso di alcool).

Tante tante cose e tanto divertenti, da fotografare, da provare, per divertirsi. L’evento è organizzato da Flash Lab e da Metropolis Adv, in collaborazione con il Comune di Padova.

Qualche curiosità: nelle scorse edizioni il Festival ha registrato a Padova 250.000 presenze e 90.000 foto scattate. Per quest’anno Sii Come Bill ha regalato al Festival una “vignetta” dedicata che recita così: “Lui è Bill. Bill è appassionato di pubblicità. Bill supporta alternative valide come lo Street Marketing Festival perché sa che la pubblicità tradizionale non sorprende più nessuno dal 1918 circa. Bill è intelligente. Sii come Bill”

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi