Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Musica per la città anima la piazza di Piove di Sacco

Primo concerto della rassegna per i 40 anni del Mattino Si sono esibiti i giovani talenti del Conservatorio Pollini

PIOVE DI SACCO. Un tiepido, tardo pomeriggio di metà primavera; un gruppo di giovani e talentuosi musicisti; numerose e calorose persone del pubblico, molte delle quali catturate dall’evento e una festa di compleanno, quella del nostro giornale. Il primo appuntamento di “Musica per la città” ha fatto pieno centro fra i piovesi: ieri sera il concerto organizzato dal mattino con il conservatorio Pollini e con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Piove, ha raccolto consensi e appr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PIOVE DI SACCO. Un tiepido, tardo pomeriggio di metà primavera; un gruppo di giovani e talentuosi musicisti; numerose e calorose persone del pubblico, molte delle quali catturate dall’evento e una festa di compleanno, quella del nostro giornale. Il primo appuntamento di “Musica per la città” ha fatto pieno centro fra i piovesi: ieri sera il concerto organizzato dal mattino con il conservatorio Pollini e con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Piove, ha raccolto consensi e apprezzamenti convinti. Suggestiva la location, una bella piazza Matteotti, area di fronte al municipio, ottima anche a livello acustico per gli strumenti musicali. «Ci abbiamo preso gusto a organizzare eventi per il quarantesimo anniversario del nostro giornale» ha esordito Paolo Cagnan, condirettore del mattino «è nato il progetto di comunità “Noi Mattino”, al quale ci si può iscrivere gratuitamente. Organizziamo visite a musei e luoghi culturali, serate al cinema e ora anche i concerti. Questo è il primo concerto all’aperto, proposto con la collaborazione dei ragazzi del conservatorio Pollini. Crediamo di essere parte di questo territorio e di dovergli restituire qualcosa di bello».

La partecipazione di ieri ha confermato l’apprezzamento. Sei i giovani che si sono alternati sul palcoscenico naturale della piazza: Laura Mazzucato, 17 anni, arpa; Matteo Bortolazzi, 12 anni, pianoforte; Sara ed Eduardo Castellano, 17 e 14 anni, pianisti; Edoardo Legnaro, 24 anni, chitarra; Cesare Bovo, 12 anni, pianoforte. Ad accompagnarli, Renata Benvegnù, docente di pianoforte al conservatorio Pollini e direttrice artistica dell’Orchestra Giovanile della Saccisica. «Sono contenta di questa bella opportunità nata insieme al mattino di Padova» ha detto «e per essere stata incaricata dal direttore del conservatorio, Leopoldo Armellini, di seguirne la parte artistica. Questa sera si sono esibiti giovani talenti che hanno un legame speciale con la città di Piove, in quanto vincitori dell’omonimo premio nazionale giunto quest’anno all’undicesima edizione». Il prossimo appuntamento con Musica per la città sarà venerdì alle 18 in piazza Pierobon a Cittadella: la partecipazione è sempre gratuita e aperta a tutti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA