Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il baby sindaco Fanton: «Subito il parco di via Albbruck»

CARMIGNANO DI BRENTA. Pietro Giovanni Fanton è il nuovo sindaco dei ragazzi. Studente della media Foscolo, è stato nominato primo cittadino della comunità scolastica nell’ambito del progetto del...

CARMIGNANO DI BRENTA. Pietro Giovanni Fanton è il nuovo sindaco dei ragazzi. Studente della media Foscolo, è stato nominato primo cittadino della comunità scolastica nell’ambito del progetto del Consiglio comunale dei ragazzi (Ccr), voluto dall’amministrazione per avvicinare i giovani alle istituzioni. Un progetto condiviso con scuola, alunni, famiglie e le consulte delle Politiche giovanili, presieduta da Francesco Securo, e della Pubblica istruzione, guidata da Isabella Gava. Sono stati el ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARMIGNANO DI BRENTA. Pietro Giovanni Fanton è il nuovo sindaco dei ragazzi. Studente della media Foscolo, è stato nominato primo cittadino della comunità scolastica nell’ambito del progetto del Consiglio comunale dei ragazzi (Ccr), voluto dall’amministrazione per avvicinare i giovani alle istituzioni. Un progetto condiviso con scuola, alunni, famiglie e le consulte delle Politiche giovanili, presieduta da Francesco Securo, e della Pubblica istruzione, guidata da Isabella Gava. Sono stati eletti anche 11 componenti del Consiglio ragazzi: Diletta Molon come vicesindaco, Alessandro Pivato, Alessia Filomeno, Filippo Pivato, Camilla Caretta, Vittoria Schiavon, Francesco Inglese, Mattia Carollo, Vittoria Lovo, Zakaria Igoulalene e Asia Romano. Primo compito del Consiglio sarà dedicato alla proposta più votata, ovvero quella di un nuovo parco in via Albbruck. «Abbiamo promosso questa iniziativa con entusiasmo» commentano soddisfatti il sindaco Alessandro Bolis e il suo vice Eric Pasqualon «consapevoli che per poter essere incisivi e puntare alla crescita del senso civico dei ragazzi bisogna innanzitutto offrire loro un percorso che dia le basi e gli strumenti per renderli operativi ed autonomi ». (p. pil.)