Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Cinque liste per 800 votanti No, grazie, mi tiro indietro»

MEGLIADINO SAN VITALE. «Cinque liste con sì e no 800 persone al voto? Una presa in giro, per questo mi tiro indietro». Filippo Roman annuncia così il ritiro della sua candidatura a sindaco di...

MEGLIADINO SAN VITALE. «Cinque liste con sì e no 800 persone al voto? Una presa in giro, per questo mi tiro indietro». Filippo Roman annuncia così il ritiro della sua candidatura a sindaco di Megliadino San Vitale. Roman si era mosso da tempo per formare una civica con anima a centrodestra: «Man mano che si è aperta la campagna elettorale sono spuntate nuove liste. Oggi, compresa la mia, se ne contano cinque. Un numero spropositato». Roman afferma di di aver trovato solo un tentativo di ape ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MEGLIADINO SAN VITALE. «Cinque liste con sì e no 800 persone al voto? Una presa in giro, per questo mi tiro indietro». Filippo Roman annuncia così il ritiro della sua candidatura a sindaco di Megliadino San Vitale. Roman si era mosso da tempo per formare una civica con anima a centrodestra: «Man mano che si è aperta la campagna elettorale sono spuntate nuove liste. Oggi, compresa la mia, se ne contano cinque. Un numero spropositato». Roman afferma di di aver trovato solo un tentativo di apertura con la lista di Samuele Danese. «Metà del mio gruppo voleva continuare questa esperienza avanzando la candidatura, ma lo trovo inopportuno» chiude Roman «La maggioranza ha deciso di ritirarsi per evitare questo assurdo affollamento alle urne. Non diamo alcun indirizzo di voto, ognuno sarà libero di esprimersi liberamente». Ad oggi l’unica candidatura ufficiale è quella dell’ex sindaco Silvia Mizzon, a cui dovrebbe aggiungersi quella di Danese e di Massimo Mussolin. In ballo c’è anche una lista che potrebbe vedere capolista Filippo Costantin o Renzo Casumaro. (n. c.)