Atterraggio di emergenza per ultraleggero

(foto archivio)

Partito da Padova, ha tranciato i cavi dell'Enel a Pravisdomini: centinaia di persone senza corrente elettrica

PADOVA. Un aereo partito da Padova trancia i fili dell'Enel a Pravisdomini, in provincia di Pordenone: è accaduto alle 9.30 circa e centinaia di persone sono rimaste senza la corrente elettrica. La squadra dei vigili del fuoco di San Vito al Tagliamento è dovuta intervenire perchè l' ultraleggero, in fase di atterragio presso l'avisuperfice privata "Pravis", ha tranciato i cavi della media tensione che portano l'elettricità al paese di Barco, frazione di Pravisdomini.

Il pilota è comunque riuscito ad eseguire la manovra d'atterraggio senza nessuna conseguenza per lui e per il passeggero.

I due erano decollati stamane dall'aeroporto "Gino Allegri" Padova. Presenti sul posto i carabinieri di Azzano Decimo. I disagi per i residenti di Barco sono durate molte ore e hanno provocato un diluvio di proteste.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi