In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Due abitazioni visitate dai ladri

Lo scassinatore del Centro Ippico si accontenta di quattro euro

1 minuto di lettura

ABANO TERME. Vigilia del primo maggio segnata da una serie di furti ad Abano, in particolare nella zona di San Lorenzo. Due i furti in abitazione, ai quali ha fatto seguito quello avvenuto al Centro Ippico di Villa Bassi. Per quanto riguarda i furti nelle abitazioni, gli episodi si sono registrati in via Sauro e in via Stella. In entrambi i casi i proprietari non erano in casa e si erano presi un paio di giorni di relax lontani da Abano. Ieri mattina i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nelle due abitazioni, verificando i segni di effrazione presenti agli infissi. I proprietari si sono accorti dei furti nella serata del primo maggio. Non c’è ancora una stima, ma sembra che manchino almeno alcuni monili d’oro. Una volta concluso l’inventario, i proprietari effettueranno la denuncia. Si segnala anche un furto all’interno del Centro Ippico di Villa Bassi. Ma si tratta di un furto totalmente diverso rispetto a quelli avvenuti in casa. È stata infatti presa di mira la macchinetta del caffè, dalla quale sono state sottratte le monetine per un ammontare di circa quattro euro. «Non è la prima volta che succede», spiega Riccardo Bardella del Centro Ippico Villa Bassi. «Crediamo sia il solito personaggio che frequenta il Centro Ippico e che negli ultimi tempi continua a rubare le monetine dalla macchinetta del caffè, aprendola con un cacciavite. Pensiamo quindi di averlo già individuato. Faremo installare di fronte alla macchinetta una telecamerina, che la prossima volta riuscirà a filmarlo e quindi a beccarlo in flagranza di reato.

(f.fr.)

I commenti dei lettori