Padova beffato a Fermo, promozione rimandata

Il gol di Capello (foto PIRAN)

Biancoscudati in vantaggio con Capello: sembra fatta ma a dieci minuti dalla fine arriva la doccia fredda

FERMO. Niente festa a Fermo. Il Padova pareggia 1-1 in casa della Fermana e deve rimandare la promozione in serie B.

Forse già a lunedì sera, visto che se la Reggiana non dovesse battere l’Albinoleffe in posticipo, i biancoscudati sarebbero matematicamente promossi.

Avrebbero potuto esserlo già oggi, con una vittoria, ma la gara marchigiana si è rivelata stregata, il Padova e i suoi tifosi hanno sognato per un quarto d’ora nella ripresa ma alla fine si sono dovuti arrendere al secondo pareggio consecutivo.

Dopo un primo tempo teso e nervoso i biancoscudati passano in vantaggio al 18’ della ripresa grazie a una zampata in area piccola di Capello, che devia in rete un tiro di Sarno.

Cinque minuti dopo la Fermana resta anche in dieci per l’espulsione di Petrucci, sembra fatta ma al 34’ arriva la doccia fredda, con Gennari che pareggia di testa e condanna il Padova ad almeno altre 24 ore di sofferenza.

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi