Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Travolto in bici a Cervarese Santa Croce, muore un uomo di 58 anni

Un’auto tampona un ciclista vicentino: inutili i soccorsi dei sanitari, l’investitore ha 35 anni

CERVARESE SANTA CROCE. Procedevano nella stessa direzione di marcia, ma l’automobilista ha travolto il ciclista che dopo il colpo contro il parabrezza dell’auto è finito sbalzato nel fossato laterale perdendo la vita. Il tragico incidente è accaduto ieri sera qualche minuto prima delle 22 in via Roma a Cervarese Santa Croce, all’altezza del civico 116, nel lungo rettilineo che da Fossona porta a al centro del paese.

L ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CERVARESE SANTA CROCE. Procedevano nella stessa direzione di marcia, ma l’automobilista ha travolto il ciclista che dopo il colpo contro il parabrezza dell’auto è finito sbalzato nel fossato laterale perdendo la vita. Il tragico incidente è accaduto ieri sera qualche minuto prima delle 22 in via Roma a Cervarese Santa Croce, all’altezza del civico 116, nel lungo rettilineo che da Fossona porta a al centro del paese.

L’investitore è un 35 enne del posto mentre il ciclista si chiamava Franco Scabello, aveva 58 anni ed era di Montegaldella (Vicenza). Si presume stesse rincasando. Era in sella ad una bici da corsa Giant: ironia della sorte anche dopo lo scontro era rimasto in funzione il fanalino.

L’investitore ha dato subito l’allarme e sul posto è arrivata l’ambulanza, i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Lozzo Atestino, del Radiomobile di Abano.

I sanitari hanno provato a rianimare il vicentino, finito esanime sul campo a lato della strada, ma l’urto è stato particolarmente violento ed è deceduto sul colpo. Il conducente della Dacia ha spostato la macchina a lato strada dopo lo scontro rendendo particolarmente difficili i rilievi dei carabinieri. I famigliari del ciclista non vedendolo rincasare si erano allarmati, poi sono arrivati i carabinieri a portare la tragica notizia della sua morte.