Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Provoca un incidente e scappa 27enne rintracciata a casa

CARMIGNANO DI BRENTA. Provoca un banale incidente stradale, ma non riesce a gestire emotivamente l’accaduto e fugge via, senza neanche fermarsi per compilare una semplice constatazione amichevole...

CARMIGNANO DI BRENTA. Provoca un banale incidente stradale, ma non riesce a gestire emotivamente l’accaduto e fugge via, senza neanche fermarsi per compilare una semplice constatazione amichevole che avrebbe risolto tutto senza altri problemi. E così, dopo qualche ora, le arrivano i carabinieri a casa.

La disavventura ha visto protagonista, nel pomeriggio di venerdì, una ragazza di 27 anni di Carmignano di Brenta. La giovane si trovava a Marostica, nel Vicentino, alla guida della sua auto e, ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARMIGNANO DI BRENTA. Provoca un banale incidente stradale, ma non riesce a gestire emotivamente l’accaduto e fugge via, senza neanche fermarsi per compilare una semplice constatazione amichevole che avrebbe risolto tutto senza altri problemi. E così, dopo qualche ora, le arrivano i carabinieri a casa.

La disavventura ha visto protagonista, nel pomeriggio di venerdì, una ragazza di 27 anni di Carmignano di Brenta. La giovane si trovava a Marostica, nel Vicentino, alla guida della sua auto e, ad un incrocio, ha provocato un incidente di lieve entità: nessun ferito, un impatto leggero, ma sufficiente a provocare danni alle carrozzerie.

Il problema è che l’automobilista ventisettenne si è fatta prendere da una sorta di panico ed istintivamente ha avuto la reazione di sterzare e correre via, tornandosene a casa senza parlarne con nessuno.

Alcuni testimoni dell’accaduto e la stessa persona coinvolta nell’incidente, dopo un momento di sorpresa, hanno però prontamente annotato la targa e il modello della vettura fornendo i dati alle forze dell’ordine.

Per i militari è stato semplice risalire all’identità della responsabile e cosi, in serata, gli uomini dell’Arma della stazione di Carmignano si sono presentati davanti all’abitazione della giovane ed hanno chiuso il cerchio, accertando che il mezzo aveva effettivamente dei danni alla carrozzeria.

La giovane donna, di fronte ai militari non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità.

Silvia Bergamin